La repubblica dei mandarini. Paolo Bracalini a Correggio col suo libro anti-burocrazia

24/11/2014 – Ogni anno la burocrazia in Italia costa 31 miliardi di euro, pari a due punti percentuali di Pil. La giungla normativa italiana non ha eguali in Europa ed è causa dell’indebolimento dei cittadini e dello Stato. Uno stato inefficiente e dispendioso gestito da burocrati che, per giustificare la loro esistenza, tendono a complicare piuttosto che semplificare.
Paolo Bracalini, giornalista e scrittore, li chiama i mandarini e ne descrive l’enorme potere, all’ombra di ministeri e uffici pubblici, attraverso testimonianze e documenti inediti che presenta nel suo ultimo libro, “La Repubblica dei mandarini”, mercoledì 26 novembre, alle 19.30, all’Hotel President di Correggio (via Don Minzoni 59).

Un viaggio nell’Italia ingabbiata dalla burocrazia, dalle tasse e dalle mille leggi inutili che ostacolano la libertà d’impresa e rappresentano un implicito incentivo alla corruzione, mettendo a repentaglio un intero sistema
economico, già fortemente minato da una crisi strutturale che ha cambiato tutti i paradigmi.

L’iniziativa aperta al pubblico, organizzata dai Lions Club Correggio “Antonio Allegri” e Fabbrico “Rocca Falcona”, induce
a riflettere sull’urgenza di liberare la società e l’economia dalla discrezionalità malata e dannosa di pochi per restituire fiato allo spirito imprenditoriale degli italiani.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *