Votanti 37%, sfonda la Lega Nord

di Pierluigi Ghiggini

24/11/2014 – H. 1,10 – A circa il 10% delle sezioni scrutinate (449 su 4 mila 512 in tutta l’Emilia Romagna) si profila lo sfondamento della Lega Nord col 21,4%. In testa il candidato del centro sinistra Stefano Bonaccini col 46,88%, seguito da Alan Fabbri col 33,62 % e da Giulia Gibertoni (M5s) col 12,91.
Forza Italia al 9%, SEL sotto il 3%, Fratelli d’Italia al 2 e Alessandro Rondoni (Ncd più Udc)intorno al 2,2%,

24/11/2014 – H. 0,30 – Si dice che c’è sempre una prima volta, ma quello è accaduto in queste elezioni regionali dell’Emilia Romagna non ha precedenti in 70 anni di regime democratico. Gli elettori hanno punito duramente i partiti, non andando a votare. Mai la distanza tra politica e cittadini eranstata così grande, ormai incolmabile, e ora si deve ripartire da queste macerie.

I dati definitivi sull’affluenza alle urne sono sconvolgenti: in Emilia Romagna ha votato il 37,67% degli aventi diritto,contro il 68, 06 delle precedenti elezioni regionali del 2010. Un crollo di oltre trenta punti, che diventano una cinquantina rispetto alle politiche dello scorso anno.

In provincia di Reggio la percentuale definitiva è ancora inferiore: 35,98%, equivalente a 143 mila 88 votanti su 397 mila. Nel 2010 era stata del 70,68%, nel febbraio 2013 addirittura dell’83,48%: la differenza è di quasi 40 punti. Nel comune capoluogo hanno votato in 43 mila 672 sum120 mila 808 elettori iscritti, per una percentuale del 36,07. Cifre sino a ieri semplicemente inimmaginabili.

L’AFFLUENZA ALLE URNE COMUNE PER COMUNE 
   
PROVINCIA REGGIO NELL’EMILIA 
PERCENTUALE  DEI VOTANTI DEFINITIVA
  35,95 (Regionali 2010 70,69)
   
                 Reg 2014.     Reg. 2010

ALBINEA. 39,01 74,89
BAGNOLO     35,61 72,21
BAISO.           31,72        64,85
BIBBIANO 32,85 68,04
BORETTO 30,95 62,64
BRESCELLO 27,73 60,80
BUSANA 40,01 69,07
CADELBOSCO S.  33,83 67,33
CAMPAGNOLA 38,31 73,28
CAMPEGINE 34,41 68,75
CARPINETI 38,81 72,10
CASALGRANDE 34,61 67,80
CASINA         38,28       74,84
CASTELLARANO 32,63 69,49
CASTELNOVO S.   36,93 68,28
CASTELNOVO MONTI 32,30 70,35
CAVRIAGO 34,82 71,30
CANOSSA         34,78 79,73
COLLAGNA 34,23 68,33
CORREGGIO 39,55 73,58
FABBRICO 44,55 78,07
GATTATICO 30,53 66,51
GUALTIERI 30,98 68,02
GUASTALLA 30,88 69,56
LIGONCHIO 30,95 60,57
LUZZARA 34,92 77,38
MONTECCHIO 36,95 69,17
NOVELLARA 38,40 73,56
POVIGLIO 33,12 66,26
Q. CASTELLA.        36,67 73,11
RAMISETO 30,59 61,39
REGGIOLO 40,47 72,30
REGGIO EMILIA     
RIO SALICETO 39,28 76,25
ROLO         40,06 72,74
RUBIERA 40,21 71,92
SAN MARTINO IN RIO 39,59. 73,93
SAN POLO D’ENZA 36,22 66,50
SANT’ILARIO D’ENZA 37,18 69,65
SCANDIANO 39,10 73,53
TOANO         29,47 63,93
VETTO         33,74 66,92
VEZZANO S.C.      39,69 75,03
VIANO        34,54 67,90
VILLA MINOZZO.   27,33 59,80

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. 285° Brigata SAP Montagna Rispondi

    24/11/2014 alle 01:22

    285° Brigata SAP Montagna dice:

    Metti la giubba di battaglia/ mitra fucile e bombe a mano/per la libertà lottiamo/per il tuo popolo fedel./
    E’ giunta l’ora dell’assalto, il vessillo tricolore/e noi dei Cervi l’abbiam giurato/vogliam pace e libertà/
    Compagni, Fratelli Cervi/cosa importa se si muore, per la libertà e l’onore/al tuo popolo fedel/
    E’ giunta l’ora dell’assalto, il vessillo tricolore/e noi dei Cervi l’abbiam giurato/vogliam pace e libertà/
    Compagni, Fratelli Cervi/cosa importa se si muore, per la libertà e l’onore/al tuo popolo fedel/
    A MORTE I CORROTTI E I TRADITORI della costituzione repubblicana e del popolo
    Italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *