Gli astenuti sono la maggioranza assoluta. Cifre inimmaginabili: nel reggiano ha votato solo il 36%. Incredibile Brescello: 22%

24/11/2014 – Ciò che è accaduto in queste elezioni regionali dell’Emilia Romagna non ha precedenti in 70 anni di regime democratico. Gli elettori hanno punito duramente i partiti, non andando a votare per scelta consapevole. Mai la distanza tra politica e cittadini si era dimostrata in queste dimensioni, di fatto incolmabile. Un kolossal sul tramonto della democrazia. Ora non si può che ripartire da queste macerie.

computer-immagine-animata-0004I dati definitivi sull’affluenza alle urne sono sconvolgenti: in Emilia Romagna ha votato il 37,67% degli aventi diritto, contro il 68,06 delle precedenti elezioni regionali del 2010. Un crollo di oltre trenta punti, che diventano una cinquantina rispetto alle politiche dello scorso anno.

In provincia di Reggio la percentuale definitiva è ancora inferiore: 35,98%, equivalente a 143 mila 88 votanti su 397 mila. Nel 2010 era stata del 70,68%, nel febbraio 2013 addirittura dell’83,48%: la differenza è di quasi 40 punti. Nel comune capoluogo hanno votato in 43 mila 672 su 120 mila 808 elettori iscritti, per una percentuale del 36,07. Cifre sino a ieri semplicemente inimmaginabili.

***

L’AFFLUENZA ALLE URNE COMUNE PER COMUNE

PROVINCIA REGGIO NELL’EMILIA
PERCENTUALE  DEI VOTANTI DEFINITIVA
35,95 (Regionali 2010: 70,69)

Reg 2014.     Reg. 2010

ALBINEA       39,01   74,89
BAGNOLO     35,61   72,21
BAISO              31,72   64,85
BIBBIANO      32,85   68,04
BORETTO      30,95   62,64
BRESCELLO       27,73   60,80
BUSANA           40,01   69,07
CADELBOSCO S.      33,83   67,33
CAMPAGNOLA     38,31   73,28
CAMPEGINE       34,41   68,75
CARPINETI        38,81   72,10
CASALGRANDE   34,61   67,80
CASINA         38,28   74,84
CASTELLARANO        32,63    69,49
CASTELNOVO S.       36,93   68,28
CASTELNOVO MONTI       32,30    70,35
CAVRIAGO   34,82    71,30
CANOSSA         34,78   79,73
COLLAGNA     34,23    68,33
CORREGGIO    39,55    73,58
FABBRICO    44,55    78,07
GATTATICO     30,53     66,51
GUALTIERI     30,98    68,02
GUASTALLA     30,88    69,56
LIGONCHIO      30,95     60,57
LUZZARA      34,92      77,38
MONTECCHIO     36,95       69,17
NOVELLARA      38,40      73,56
POVIGLIO      33,12      66,26
Q. CASTELLA       36,67      73,11
RAMISETO      30,59      61,39
REGGIOLO         40,47      72,30
REGGIO EMILIA
RIO SALICETO      39,28     76,25
ROLO                   40,06     72,74
RUBIERA        40,21       71,92
SAN MARTINO IN RIO        39,59     73,93
SAN POLO D’ENZA       36,22        66,50
SANT’ILARIO D’ENZA     37,18      69,65
SCANDIANO       39,10      73,53
TOANO              29,47      63,93
VETTO                33,74      66,92
VEZZANO S.C.          39,69       75,03
VIANO              34,54       67,90
VILLA MINOZZO        27,33      59,80

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. mario Rispondi

    25/11/2014 alle 10:29

    Hanno perciò votato solamente le truppe camellate,! Da qui le %!! Ed ovviamente ci si consola esaminando esclusivamente il proprio voto e calcolando così il successo!!!!!.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *