“La leggenda del Grande Inquisitore”, con Umberto Orsini, apre la stagione della prosa

LA STAGIONE DI PROSA DELLA FONDAZIONE I TEATRI SI APRE CON LA LEGGENDA DEL GRANDE INQUISITORE

7, 8 novembre ore 20.30 e 9 novembre, ore 15.30 al Teatro Ariosto. Non una rivisitazione del celebre monologo tratto da “I fratelli Karamazov”, ma una riscrittura scenica intorno a Dostoevskij

grande inquisitore

5/11/2014 – La Leggenda del Grande Inquisitore, con Umberto Orsini, uno dei monumenti del teatro italiano, inaugura la Stagione di Prosa della Fondazione I Teatri nei giorni 7, 8 novembre ore 20.30 e 9 novembre, ore 15.30 al Teatro Ariosto.

Non una rivisitazione del celebre monologo tratto da “I fratelli Karamazov”, ma una riscrittura scenica intorno a Dostoevskij. I discorsi che hanno reso immortale lo scrittore russo della metà dell’Ottocento nella forma contemporanea del teatro visionario ed sperimentale di Pietro Babina che forgia una veste nuova per uno dei capitoli più corrosivi de I fratelli Karamazov.

L’incontro di Orsini con Ivan Karamazov nel 1969, con lo sceneggiato prodotto dalla Rai diretto da Sandro Bolchi e adattato da Diego Fabbri, ha da sempre lasciato nel pubblico una grande ammirazione e il desiderio di poterlo reincontrare. Umberto Orsini in questa edizione è di nuovo un immaginario Ivàn Karamàzov maturo che si misura, attraverso uno specchio, con il se stesso giovane. In scena, accanto al doppio personaggio, Leonardo Capuano, un Mefistofele di eco faustiana con il quale l’Inquisitore si industria a classificare temi ossessivi quali fede, mistero, autorità, peccato e libertà.

Le parole del testo, qui asciugato le udiamo solo negli ultimi quindici minuti dello spettacolo; quando cioè Orsini le pronuncia in una TED Conference, ovvero una delle lezioni pubbliche via web tenute da personaggi illustri nel mondo che in 18 minuti pronunciano discorsi per veicolare idee ritenute degne di essere diffuse. Il Nostro finirà zittito dalla mano di un ecclesiastico che le chiuderà la bocca mentre pronuncia l’oratoria finale.

***

La leggenda del Grande Inquisitore

Teatro Ariosto
Venerdì 7, sabato 8 novembre ore 20.30, domenica 9 novembre ore 15.30

Compagnia Umberto Orsini s.r.l. 
dai Fratelli Karamazov di Fëdor Dostoevskij
regia Pietro Babina
con Umberto Orsini e Leonardo Capuano
scene Federico Babina, Pietro Babina
costumi Gianluca Sbicca, musiche Alberto Fiori, sound-design Alessandro Salviozzi, video effects Miguel D’errico, direttore luci Carlo Pediani, produzione Francesco Feletti, organizzazione Paolo Broglio Montani, drammaturgia Babina, Capuano, Orsini

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *