Crollo votanti, alle 12 affluenza 10%

23/11/2014 – Elezioni regionali: alle 12 l’affuenza alle urne in tutta l’Emilia Romagna è stata del 10,75 sul totale dei 3 milioni 460 mila aventi diritto al voto. In provincia di Reggio Emilia è lievemente inferiore (10 31%) con il capoluogo a 10,92%. PUnta massima mel comune di Vetto con il 14, 15%, minima a Ligonchio col 7,01%.
Confermata la tendenza a un astensionismo massiccio: alle elezioni politiche dell’anno scorso, in orovincia di Reggio l’affluenza alle 12 di domenica era stata del 21,14%, vale a dire il doppio. Alle regionali del 2010 l’affluenza alla stessa ora, era stata del 13,56 a livello provinciale e del 13,73% nel capoluogo. Nel 2010 e nel 2013 si era votato anche nella giornata di lunedì, mentre in queste elezioni le urne si chiudono alle 23 di questa sera.

23/11/2014 – Oggi, domenica 23, dopo una campagna elettorale tra le più brevi e in sordina della storia della Repubblica, l’Emilia-Romagna va al voto (a seguito delle dimissioni di Vasco Errani, condannato per l’affaire Terremerse) per eleggere il nuovo presidente della Regione e i 50 consiglieri dell’Assemblea Legislativa.

In provincia di Reggio Emilia le elettrici e gli elettori  sono complessivamente 397 mila 625 di cui 93 mila 942 uomini e 203 mila 683 donni, distribuiti su 477 seggi.

I seggi sono aperti dalle 7 e chiuderanno alle 23; subito dopo si procederà allo scrutinio. Di conseguenza i risultati saranno noti già in nottata.
L’elettore deve presentarsi al seggio con un documento di identità valido e la tessera elettorale. Chi non ha la tessera o l’ha smarrita può richiederla all’ufficio elettorale del comune di residenza (a Reggio nel palazzo dell’anagrafe  in via Toschi).

I candidati presidenti e consiglieri
Sei sono i candidati presidenti, 4 uomini e 2 donne con una età media di 48,3 anni. Mentre 507 sono i candidati consiglieri, di 11 liste, in corsa per i 50 seggi
dell’Assemblea legislativa: di questi 265 sono uomini (il 52,3%), 242 sono le donne (47,7%) e hanno complessivamente una età media di 45,5 anni (più bassa di oltre un anno rispetto alle elezioni precedenti).

TUTTE LE LISTE E I CANDIDATI DEL COLLEGGIO REGGIANO,NELL’ORDINE DELLA SCHEDA ELETTORALE

Candidato Presidente MAZZANTI MAURIZIO
(nessuna lista apparentata in provincia di Reggio Emilia )

Candidato Presidente BONACCINI STEFANO

PD
Benati Fabrizio (Novellara RE, 07/06/1970), Malavasi Ivan (Correggio RE, 21/09/1948), Mori Roberta (Castelnovo di Sotto RE, 09/09/1971), Prodi Silvia (Reggio Emilia, 08/02/1966), Rossi Andrea (Scandiano RE, 09/10/1976), Soncini Ottavia (Reggio Emilia, 18/04/1986)

EMILIA ROMAGNA CIVICA
Coli Ornella (Castelnovo Ne’ Monti RE, 29/03/1966), De Luca Daria (Savona, 29/02/1980), De Medici Lorenzo (Quattro Castella RE, 08/05/1960),  Govi Anna (Gonzaga MN, 05/08/1953), Lugli Roberto Castelnovo Ne’ Monti RE, 13/05/1960), Manicone Davide (Reggio Emilia, 16/10/1987)

CENTRO PER BONACCINI
Montanari Valeria (Reggio Emilia, 30/05/1975), Gatti Michele (Reggio Emilia, 12/12/1983), Cavalletti Giovanna (Reggio Emilia, 14/02/1985), Picchi Luigi (Sant’Ilario d’Enza RE, 15/06/1963), Gatti Samanta (Parma, 12/06/1975), Riva Matteo (Reggio Emilia, 10/02/1969)

SINISTRA ECOLOGIA LIBERTÀ
Bonforte Michele (San Michele di Ganzaria, 17/07/1959), Festa Antonella (Napoli, 13/06/1949), Lazzerotti Maria Emanuela (Roma, 27/05/1961), Masia Stefano (Correggio, 21/08/1990), Notari Francesca (Montecchio Emilia RE, 15/11/1981), Torri Yuri (Castelnovo Ne’ Monti, 09/12/1981).

Candidato Presidente FABBRI ALAN

LEGA NORD
Delmonte Gabriele (Montecchio E. RE, 17/09/1988), Sacchi Chiara (Guastalla RE, 22/08/1973), Ferrari Fabio (Scandiano RE, 05/11/1962), Sasdelli Giovanna (Castel San Pietro Terme BO, 18/05/1951), Melli Mauro (Novellara RE, 17/01/1964), Zambelli Ombretta (Sassuolo MO, 05/11/1963)

FRATELLI D’ITALIA
Bizzocchi Alberto (Reggio Emilia RE, 10/03/1961), Nesta Raffaella (Palermo, 05/06/1981), Aragona Alessandro (Cetraro CS, 07/12/1977), Marchisio Cristiana Maria (Torino, 02/02/1945), Gianferrari Umberto (Castelnovo Ne’ Monti RE, 12/01/1957), Marceddu Isabella (Reggio Emilia, 18/05/1971)

FORZA ITALIA
Pagliani Giuseppe (Reggio Emilia, 09/07/1973), Benaglia Giorgio (Guastalla RE, 06/09/1948), Camurri Maria Cristina (Modena, 30/05/1954), Diacci Elena (Reggio nell’Emilia, 20/04/1989),  Galli Daniele (Reggio nell’Emilia, 28/05/1967),  Rapacchi Viola (Parma, 14/09/1989)

Candidata Presidente QUINTAVALLA MARIA CRISTINA

L’ALTRA EMILIA ROMAGNA
Alleva Piergiovanni (Ascoli Piceno, 28/04/1946), Prodi Selene (Pietrasanta LU, 06/07/1983), Arduini Marco (Montecchio Emilia RE, 07/07/1990), Castiglioni Barbara (Reggio Emilia, 12/08/1967), Campani Davide (Reggio Emilia, 18/08/1972), Martini Stefania (Sassuolo MO, 12/12/1964)

Candidata Presidente GIBERTONI GIULIA

MOVIMENTO 5 STELLE
Sassi Gian-Luca (Reggio Emilia, 09/10/1965), Cardelli Paola (Monza, 06/03/1959), Di Monda Rosa detta Rossella (Napoli, 17/03/1972), Todaro Fabrizio (Reggio Emilia, 17/03/1966), Bohne Gina Lucia (Rehoboth Namibia, 27/07/1964), Grizi Andrea (Reggio Emilia, 16/03/1967)

Candidato Presidente RONDONI ALESSANDRO

EMILIA-ROMAGNA POPOLARE NCD-PPE-UDC

Spadoni Maria-Assunta (Reggio Emilia, 07/06/1962), Mazziotti Eugenio (Pollica SA, 29/10/1968), Giaroli Mariasanta (Reggio Emilia, 31/03/1962), Ferrari Giovanni (Vetto RE, 01/03/1943), Bazzani Carla (Casina RE, 04/11/1952), Orlandini Marco (Sant’Ilario d’Enza RE, 22/06/1954).

COME SI VOTA

Ciascun elettore può: votare per una lista tracciando un segno sul contrassegno (il voto si intende espresso anche per il candidato presidente a essa collegato); votare solo per un candidato alla carica di presidente tracciando un segno sul relativo rettangolo; votare per un candidato alla carica di presidente, tracciando un segno sul relativo rettangolo, e per una delle liste a esso collegate, tracciando un segno sul contrassegno di una di tali liste; votare disgiuntamente per un candidato alla carica di presidente, tracciando un segno sul relativo rettangolo, e per una delle altre liste a esso non collegate, tracciando un segno sul contrassegno di una di tali liste.
L’elettore può esprimere nelle apposite righe della scheda, uno o due voti di preferenza per un candidato a consigliere regionale, scrivendo il cognome (o il cognome e nome) del candidato o dei due candidati compresi nella stessa lista. Nel caso di espressione di due preferenze, esse devono riguardare candidati di sesso diverso della stessa lista, pena l’annullamento della seconda preferenza.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *