Cristiani massacrati, gli orrori dell’Isis raccontati da Rodolfo Casadei

27/11/2014 – “Tribolati, ma non schiacciati”. E’ il titolo del nuovo incontro proposto dal circolo culturale Frassati propone per la cittadinanza. Uno sguardo attento e diretto sul mondo mediorientale dove da tempo si sta consumando una carneficina silenziosa di cristiani e di altre minoranze religiose da parte del nascente califfato islamico, comunemente detto Isis. Appuntamento alle 21 di domani, venerdì sera nella sala Bellelli, in Corso Mazzini con un testimone d’eccezione: Rodolfo Casadei, inviato speciale di Tempi.
“I cristiani perseguitati nel mondo continuano ad aumentare e la libertà religiosa è un miraggio in tanti paesi – spiega la presidente del Frassati Fernanda Foroni -. Sui massacri in Iraq da parte dei fondamentalisti islamici abbiamo visto scene raccapriccianti, che ormai credevamo di vedere soltanto nei film dell’orrore. E cose altrettanto tremende succedono da anni in Nigeria, Sudan, Egitto. Sono talmente numerose che il rischio è quello dell’assuefazione”.
Perché accadono questi fatti? Come dobbiamo interpretarli? Cosa possiamo fare? Si chiede Foroni. “Rodolfo Casadei è inviato speciale e ha conosciuto luoghi, persone e fatti in modo diretto: è un testimone oculare. E ci parlerà della sua esperienza nel dramma di famiglie e interi popoli colpiti dalla persecuzione. La conoscenza diretta ci appare come un passo importante per far emergere la verità e aprire la strada a un’umanità migliore”. L’evento è organizzato in
collaborazione con il Vicariato III di Correggio-Rio Saliceto e San Martino in Rio.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *