Battere la crisi: il gruppo Emak di Bagnolo apre nuovo stabilimento in Cile

1/11/2014 – Ecco un gruppo reggiano (e non è l’unico, come dimostra l’inarrestabile marcia di Interpump) che continua a crescere in controtendenza rispetto alla crisi, difende l’occupazione e investe all’estero.

30cu2arEmak Spa di Bagnolo in Piano, quotata in Borsa nel segmento Star (uno dei maggiori player a livello globale nella produzione e nella distribuzione di macchine, componenti e accessori per il giardinaggio, l’agricoltura, l’attività forestale e l’industria), ha comunicato che Speed France Sas, leader mondiale nella produzione di filo e testine per decespugliatori, a sua volta controllata da Tecomec Srl, ha costituito una nuova società denominata Speed South America, con sede a Santiago (Cile), di cui deterrà la totalità del capitale sociale. Tecomec fa parte del gruppo di Bagnolo in Piano.

L’iniziativa prevede la creazione di uno stabilimento per la produzione, a partire dal primo trimestre 2015, di filo e testine per decespugliatore e di filo in nylon per uso agricolo. L’investimento previsto è di circa 2 milioni di
dollari.

Grazie a questa operazione, Speed France rafforza la propria posizione competitiva sul mercato sudamericano, che rappresenta una delle aree a maggior potenziale di sviluppo per questa tipologia di prodotti.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *