Tecnologie green: spin-off di Unimore premiato a Ecomondo

24/11/2014 – Lo spin-off dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia “EcoTecnoMat Srl”  è stato segnalato tra le prime 10 migliori aziende del Premio Sviluppo Sostenibile 2014 di Ecomondo, consegnato a Rimini all’interno di Ecomondo-Key Energy-Cooperambiente.

Il Premio, istituito dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile di Ecomondo, giunto alla sua sesta edizione, che gode dell’adesione del Presidente della Repubblica, assegna riconoscimenti ad aziende operanti in tre settori: “Design per la sostenibilità”, “Agricoltura e Agrifood”, “Start-up dedicate alla green economy”, ambito nel quale si è distinto lo spin-off UNIMORE per le sue attività ed i progetti che producono rilevanti benefici ambientali.

“Questo premio – afferma la dott.ssa Fernanda Andreola dello Spin-off EcoTecnoMat – ci gratifica ed incentiva a continuare nella ricerca di nuove soluzioni ingegneristiche che permettano la realizzazione di prodotti a basso impatto
ambientale nel settore ceramico e dell’edilizia. In particolare, studiando impieghi alternativi del vetro d’imballaggi, frazione vetrosa di scarto derivante dalla raccolta differenziata degli imballaggi e non riciclabile nel comparto del vetro cavo meccanico,altrimenti destinato alla discarica. Ringraziamo la Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile che ci ha riconosciuto questo premio e CoReVe e
ANCITEL  Energia & Ambiente che hanno cofinanziato  la ricerca”.

“EcoTecnoMat Srl” è una delle 6 spin-off tecnologiche delle 14 totali presenti ad oggi presso UNIMORE e la sua missione aziendale è l’innovazione tecnologica “green”, attraverso lo sviluppo e la commercializzazione di nuovi prodotti e la consulenza ad aziende per migliorarne la
competitività. Il suo elemento distintivo è la capacità di fornire un ausilio qualificato nella valutazione dell’intero processo di riciclo.
All’attività di commercializzazione e produzione, “EcoTecnoMat” associa una prevalente attività che viene portata avanti nel campo della ingegnerizzazione delle tecnologie di produzione dei materiali con
trattamenti termici convenzionali, tipici della produzione di ceramici, o che avvengono a temperatura ambiente, caratteristici del comparto cementizio.
L’idea imprenditoriale dello spin-off è essenzialmente, ma non esclusivamente, rivolta al settore privato industriale. Del suo core-business le aziende di diversi settori merceologici (ceramica, arredamento, costruzioni, bioarchitettura, eco-design) possono ottenere vantaggi sia economici, legati all’approvvigionamento di materie prime seconde, che di miglioramento dell’efficienza energetica di processo e per i propri prodotti.

Traguardi raggiunti da EcoTecnoMat

Nel 2011 ha ricevuto una menzione speciale alla prima edizione del Festival Green Economy di Distretto, tenutasi a Fiorano Modenese.
Nel 2013 a Roma nell’ambito della 20° edizione dei Comuni Ricicloni ha ricevuto il premio speciale Ecoinnovazione di Co.Re.Ve., quale riconoscimento ad una realtà imprenditoriale che con i risultati conseguiti nella messa a punto di formulazioni a base di scarti di vetro contribuisce al miglioramento del riciclo del vetro in Italia

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *