Si insedia il nuovo Consiglio provinciale, dove va in scena il fantasma della democrazia

23/10/2014 – Prima seduta, oggi pomeriggio, giovedì, alle 15, per il nuovo Consiglio provinciale di Reggio Emilia votato il 12 ottobre scorso da 495 amministratori pubblici e non più dai cittadini che – per la prima volta nella storia d’Italia, fatta eccezione per il periodo fascista – sono stati esclusi dall’elezione dell’assemblea. Inoltre il macchinoso quanto antidemocratico sistema di conteggio dei voti imposto dalla legge Delrio, che fa impallidire la legge Acerbo, ha ridotto al lumicino la rappresentanza delle opposizioni (e anche del territorio montano) consegnando l’assemblea di dodici membri quasi interamente al Pd.

Dopo la convalida degli eletti e il giuramento del presidente, lo stesso Giammaria Manghi presenterà gli indirizzi di programma per il governo della nuova Provincia di Reggio Emilia, nominerà vice presidente Ilenia Malavasi (sindaca di Correggio) e proporrà, così come anticipato nei giorni scorsi,  una modifica dell’articolo 57 dello Statuto per l’assegnazione
di deleghe a consiglieri provinciali.

Il Consiglio provinciale della ‘nuova’ Provincia di Reggio Emilia, così come è stata ridisegnata dalla Legge 56/2014, è composto da 12 amministratori, 10 del Pd e 2 della lista di centrodestra Terre reggiane. Il Gruppo consiliare del Pd è formato da 6 sindaci (Enrico Bini di Castelnovo Monti, che è anche il primo degli eletti, Alessio Mammi di Scandiano, Ilenia Malavasi di Correggio, Paola Casali di Bagnolo, Andrea Tagliavini di Quattro Castella e Marcello Moretti di Sant’Ilario d’Enza) e da 4 consiglieri comunali (Pierluigi Saccardi, Mariachiara Morelli e Claudia Dana Aguzzoli del Comune di Reggio Emilia, Chiara Albanese del Comune di Rubiera).

I due consiglieri provinciali di Terre reggiane sono invece Giuseppe Pagliani (capogruppo di Forza Italia nel Consiglio comunale di Reggio Emilia) e Daniele Erbanni, che si era candidato come consigliere provinciale uscente (possibilità prevista dalla Legge solo in questa prima tornata elettorale).

TUTTE LE PREFERENZE DEI CONSIGLIERI

Pubblichiamo di seguito le preferenze ottenute da ogni candidato delle liste, Pd e Terre Reggiane, in lizza per il Consiglio Provinciale. I primi degli eletti, con notevoli successi personali, sono Enrico Bini e Giuseppe Pagliani.

Lista Pd

Enrico Bini 6966
Alessio Mammi 5700
Pierluigi Saccardi 5668
Mariachiara Morelli 5471
Dana Claudia Aguzzoli 5138
Paola Casali 5097
Ilenia Malavasi 4998
Andrea Tagliavini 4580
Marcello Moretti 4597
Chiara Albanese 4314

NON ELETTI
Angelo Cigarini 4249
Elena Carletti 2274

(Cigarini ha sbagliato a votare, e per questo si è giocato l’elezione)

TERRE REGGIANE

Giuseppe Pagliani 6534

Daniele Erbanni 5401

Enrico Ferrari 1972

Giovanni Salvarani 666

Paolo Del Sante 171

Manuela Venturi 114

Alessandro Bussetti 111

Sara Devincenzi 111

Vincenzo Iafrate 111

Daniele Galli 0

Marcella Menozzi 0

Gianluca Vinci 0

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *