Salvaterra: nordafricano occupa una casa privata perchè il Comune non gli dà un alloggio

8/10/2014 – Per oltre un mese ha occupato abusivamente un’abitazione di Salvaterra, vampirizzando anche l’energia elettrica a spese dell’ignaro proprietario. L’inquilino abusivo, il 50enne Boubker Abdelghsfour, in Italia senza fissa dimora, è stato arrestato ieri dai Carabinieri di Casalgrande con le accuse di furto aggravato e continuato di energia elettrica, danneggiamento aggravato ed occupazione abusiva di edificio.

E questa mattina, dopo la convalida dell’arresto, in Tribunale a Reggio ha patteggiato la pena di 10 mesi di reclusione, venendo rimesso in libertà con divieto di dimora in tutta la provincia di Reggio Emilia.

I carabinieri di Casalgrande, su richiesta del proprietario, si sono presentati ieri mattina poco prima delle 9,00 davanti a un’abitazione di via Primo Maggio a Salvaterra. A conferma che l’alloggio era occupato abusivamente, la porta risultava chiusa dall’interno, mentre una scala di legno era appoggiata al balcone del primo piano. I militari sono perciò passati dal balcone, e in camera da letto hanno sorpreso il 50enne che dormiva.

Più di mese prima era entrato dell’alloggio spaccando il vetro di una finestra e forzando le serrature. Quindi aveva attaccato il contatore dell’elettricità, con bolletta a carico del proprietario. Ai Carabinieri ha raccontato di aver occupato illecitamente i locali ed usufruito dell’energia elettrica da oltre un mese, in seguito al diniego di fornirgli una sistemazione da parte dei Servizi Sociali del comune.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *