Regionali: sorteggiato l’ordine dei candidati presidenti nella scheda. A Reggio secondo Bonaccini e terzo Alan Fabbri

28/10/2014 – E’ stato sorteggiato in Corte d’appello a Bologna l’ordine di lista dei candidati alla presidenza della Regione. Compariranno sulla scheda in questo ordine: Maurizio Mazzanti, Stefano Bonaccini, Alan Fabbri, Maria Cristina Quintavalla, Giulia Gibertoni, Alessandro Rondoni.

L’ordine di lista sarà sorteggiato per ogni circoscrizione, anche perché non tutte le liste saranno presenti in tutte le circoscrizioni e su alcune si attende l’ufficializzazione dell’esito di alcuni ricorsi.

In attesa dell’ufficialità dalla Corte d’Appello di Bologna che ha competenze elettorali regionali, questa è la situazione delle 11 liste dopo il sorteggio per la posizione sulla scheda dei 6 candidati alla presidenza, in vista delle elezioni del 23 novembre.

– ‘Liberi Cittadini per l’Italia‘, lista promossa dagli ex M5s Giovanni Favia e Federica Salsi: non presenti nelle circoscrizioni di Piacenza e Reggio Emilia, pende il ricorso contro l’esclusione a Ferrara, che comunque non inficia la presentazione della lista a sostegno del
candidato presidente Maurizio Mazzanti.

– ‘Fratelli d’Italia‘, lista in coalizione con Lega Nord e Forza Italia: le sue liste provinciali sono in tutte le circoscrizioni, tranne a Ravenna dove non si sono presentati.

– ‘Emilia-Romagna Civica‘ (Psi, Verdi, Sc e LibDem), lista in coalizione con Pd, Sel e Cd: si è vista accettare tutte le obiezioni e ora è presente in tutte le circoscrizioni.

– ‘Centro per Bonaccini‘, lista del Centro
Democratico di Tabacci con Democrazia solidale di Dellai, in coalizione con Pd, Emilia-Romagna Civica e Sel: accolto il ricorso di Reggio Emilia, la lista si presenta in cinque circoscrizioni provinciali, il minimo; anche a Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena e Ravenna.

Presentano le liste provinciali in tutte le circoscrizioni le
altre liste rimanenti nelle coalizioni di centrosinistra (Pd e Sel) e di centrodestra (Lega nord e Forza Italia), oltre alle liste autonome di Ncd-Udc, M5s e L’Altra Emilia-Romagna (ex Tsipras). I candidati IdV sono presenti nella lista ‘Centro per Bonaccini’.

In questo quadro, il candidato Maurizio Mazzanti, a Reggio Emiia correrà senza liste di sostegno, in quanto Liberi Cittadini non ha raccolto un numero sufficiente di firme.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *