Regionali: il Pd ha scelto i candidati. Ci sono Silvia Prodi e Ivan Malavasi, restano a casa Sonia Masini e Roberto Ferrari

12/10/2014 – Fabrizio Benati, Ivan Malavasi (ex presidente nazionale Cna), Roberta Mori consigliere regionale uscente, Silvia Prodi (ingegnere nucleare, nipote di Romano Prodi), l’ex sindaco di Casalgrande Andrea Rossi, Ottavia Soncini: sono i sei candidati designati dal Pd reggiano per le elezioni regionali. Sono stati designati oggi a grande maggioranza (80% dei voti) dalla direzione provinciale del Pd di Reggio Emilia.
Unica confermatq della pattugliamreggiana uscente è Roberta Mori: tornano in panchina Marco Barbieri, Beppe Pagani e Rita Moriconi.
Niente candidatura neppure per Sonia Masini, che da oggi non è più presidente della Provincia, e per l’ex segretario provinciale Roberto Ferrari, già sindaco di Fabbrico.
“Parità di genere nella composizione della lista, ineleggibilità nel caso di cumulo di diversi mandati elettivi, rappresentatività sociale, politica e territoriale, principio del  merito per la selezione di canditati competenti in relazione alle precedenti esperienze politiche e professionali svolte. Sono questi – si legge in una nota del Pd – i criteri hanno guidano complessivamente la composizione della lista giunta dopo 40 assemblee territoriali. La segreteria provinciale, chiamata a far sintesi al termine del percorso di consultazione, ha espresso i sei nomi su una base di 12
pervenuti che fossero stati segnalati in almeno cinque territori diversi”.

“Si tratta di una lista inclusiva ed eterogenea – ha dichiarato il segretario Andrea Costa – in cui l’identità di partito e l’apertura al civismo sono le cifre di rilievo. Ne fanno parte tre uomini e tre donne. Metà dei candidati non ha mai avuto incarichi politici nel Partito Democratico, bassa età media, una riconferma. Rappresentate diverse esperienze amministrative, politiche, imprenditoriali di successo. Crediamo che questo sia un mix in cui i reggiani potranno
riconoscersi per dare la massima fiducia al Partito Democratico di Reggio alle prossime elezioni regionali”.

Sei hanno perso la corsa, e tra questi l’ex segretario provinciale Roberto Ferrari. “A loro desidero garantire agibilità “politica” nel partito anche in futuro – ha giunto Costa – Non ci sono rottami da smaltire, ma solo scelte lucide da compiere per garantire il massimo successo al nostro progetto. Ringrazio l’assessore Lusenti che ha compiuto un
lavoro preziosissimo e impeccabile, nel suo ruolo in uno dei settori chiave della nostra Regione, e che ha dimostrato anche in queste settimane uno stile ed un rispetto per il lavoro del Partito difficile da trovare altrove. Ringrazio infine i membri della direzione provinciale, che hanno riconosciuto con un voto davvero “deciso” – solo 6 contrari e 4 astenuti – la loro fiducia nel lavoro collegiale della segreteria”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *