Mondiale del fungo Porcino: raggiunti i 300 iscritti. Il Cerreto prepara show cooking, degustazioni e mercatini golosi

1/10/2014 – Raggiunto l’obiettivo dei 300 iscritti al 2° Campionato Mondiale del Fungo organizzato, a Cerreto Laghi il 4 e 5 ottobre, dal Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano in collaborazione con I Briganti di Cerreto e il Comune di Collagna.

Si sono chiuse il 30 settembre le iscrizioni online, mentre a Cerreto Laghi fervono i preparativi. Restano solo pochissime camere in tutto il comprensorio turistico; gli hotel di Cerreto Laghi sono al completo.

Il Campionato Mondiale sarà anche un’occasione per scoprire il calore, i colori e i sapori dell’Autunno in Appennino. Il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, il Comune di Collagna e gli operatori turistici, in collaborazione con il Parco Nazionale, accoglieranno visitatori e fungaioli con un programma speciale a loro dedicato.

Sabato 4 ottobre il primo appuntamento è alle 17.00 presso il Palaghiaccio per la registrazione degli iscritti al Campionato Mondiale. Dopo l’incontro informativo, obbligatorio per tutti i partecipanti, dalle ore 20.00 iniziala festa i “Menestrelli e Cantastorie della Garfagnana”: musica per le vie e i locali di Cerreto. Alle ore 21.00 musica, caldarroste e Vin Brulè presso il Caffè del Bosco.

Domenica 5 ottobre dalla mattina verrà allestito il mercato artigianale ed enogastronomico, mostre e musica itinerante per le vie del paese. La struttura Punta Lago ospiterà ‘L’Angolo del gusto’ dove si svolgeranno show cooking degustazioni di vini e taglio della forma a cura dell’associazione ‘Gusto Sapiens’.

Alle 10.30 competizione culinaria dedicata ai funghi con la partecipazione di ‘Resdore dell’Appennino’ con degustazione. Dalle 14.00 alle 15.00 degustazione Vini della Lunigiana, Cinque Terre ed Emilia. Dalle 15.00 alle 16.00 degustazione Lardo di Colonnata, Pane di Castagne e Olio. Alle 16.00 Taglio della Forma di Parmigiano Reggiano con degustazione abbinata all’aceto balsamico. Dalle 15.30 proclamazione del vincitore e premiazione presso il Palaghiaccio.

Per tutta la durata dell’evento sarà presente il Palalupo: struttura del Parco Nazionale utilizzata come aula multimediale per le scuole, le famiglie o semplici appassionati, in cui vengono organizzate proiezioni sul lupo, sul territorio e sulla natura.

In occasione del Campionato Mondiale i ristoranti del Cerreto propongono ‘Funghi in tavola’, menu tipici a prezzi speciali.

Per informazioni: www.parcoappennino.it  – [email protected] –  3471639146

Alcune curiosità

Il più vecchio: Ermes Croci del 1932 di Casina RE

Il più giovane: Edoardo Mosca del 2005 di Adria RO

Città di maggior provenienza: Genova e Arezzo, seguite da Reggio Emilia, Parma e Modena.

La squadra cacciatori di Cerreto Alpi ha offerto la sua preziosa e volontaria collaborazione: accompagneranno i partecipanti ai 10 campi di gara individuati dagli organizzatori.

Le squadre in gara per il secondo mondiale del fungo sono 27 per un totale di 131 partecipanti. Eccole

La forza del Prampa; I Moru per caso; Noi lupi del Wolf Group; Romagna mia; Porcino Segrate Team; Boletus magic; I moschettieri; Zio Sam; Ostricai; Gli Spaccagreppi; Pippi; Trenette; Noi del Monte Penna; Cinque cents; Argonauti; Riccioli d’oro; Gli orsi dell’Appennino; La combriccola; Natura e funghi; Ce n’e’ de belli; Porcino viola; Prima i funghi e poi la f…; 30% Sassalbo; Raggia; Compagnia del boletus; Bei me fanti; Boledi.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *