Dramma a Brugento di Reggiolo: madre e due figli intossicati dal monossido di carbonio

24/10/2014 – Questa notte una donna di 38 anni e i suoi due figli sino stati ricoverati d’urgenza per possibile intossicazione da monossido di carbonio. Il dramma è avvenuto in un’abitazione di Brugento di Reggiolo.
Sul segnalazione dell’ospedale di Guastalla sono intervenuti i Vigili del Fuoco, nell’abitazione di via Giotto 13 a Brugento.

Rilevate tracce del gas venefico nell’ambiente, i Vigili del Fuoco hanno provveduto a intercettare l’alimentazione del gas metano per togliere alimentazione alle apparecchiature, (caldaie, stufe e simili) il cui malfunzionamento poteva essere causa dell’emissione di monossido di carbonio.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *