Denunciati i bulli che hanno pestato a sangue un sedicenne di Reggio sul bus. Sono tre ragazzi marocchini

18/10/2014 – Tre ragazzi marocchini di 17 anni sono stati denunciati alla Procura dei Minori di Bologna, con l’accusa di aver pestato, provocandogli diverse lesioni tra cui la rottura del setto nasale, un sedicenne reggiano che aveva osato reagire alle loro soperchierie sul bus San-Polo Parma di ritorno da scuola.

I tre sono stati identificati e denunciati dai carabinieri di Traversetolo. Con l’arroganza tipica degli impuniti, regolarmente i bulli provocavano i loro coetanei sull’autobus, sino a quando un giorno il sedicenne di Reggio non ha trovato il coraggio di protestare con l’autista, che comunque non ha ritenuto di intervenire.

Il lunedì seguente i bulli si sono vendicati: appena saliti sull’autobus, hanno aggredito selvaggiamente il ragazzo prendendolo a calci e pugni e rompendogli il setto nasale, poi lo hanno trascinato fuori dal mezzo per continuare il pestaggio alla fermata di piazza Fanfulla a Traversetolo. Solo lì qualcuno è intervenuto.

Episodi del genere si stanno moltiplicando anche per l’indifferenza delle famiglie e degli adulti. Ma questo ha veramente superato ogni limite.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *