Chiude il Brico Center dell’Ariosto: accordo in vista per la mobilità

18/10/2014 Enrico Gobbi, segretario della Fisascat Cisl Reggio Emilia, annuncia un accordo imminente – di fatto già raggiunto sulla parola – a favore dei lavoratori del Brico Center che ha chiuso la storica sede al primo piano del centro Commerciale Ariosto, dove si trova l’Ipercoop.

“Abbiamo ricevuto il mandato – ha spiegato questa mattina Gobbi – per sottoscrivere un accordo di non opposizione al licenziamento alle condizioni sulle quali ci siamo dati affidamento verbale con il Brico Center”.

“Un accordo – prosegue Gobbi – che a fronte del licenziamento collettivo delle forze lavoro prevede la mobilità, quindi ammortizzatori di 3 anni per gli over 50, di 2 anni per chi ha tra i 40 e i 50 anni, di un anno per gli altri. Inoltre per ogni lavoratore sarebbero previste 10 mensilità nette più mille euro. Questo per ogni dipendente indipendentemente da livello, part time e full time. Il preavviso risulterà pagato e al momento fino al 10 novembre i lavoratori saranno in permesso retribuito”.

“Non possiamo certo usare toni trionfalistici – ha aggiunto – sia per i tempi sia per la situazione in cui versano ora i lavoratori e le loro famiglie. Ad ogni modo credo sia un accordo apprezzato dagli stessi lavoratori e frutto di non facile e scontata trattativa. Ovviamente se l’azienda non dovesse onorare quanto affermato nell’ultimo incontro, tutto verrebbe messo in discussione”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *