Pizzicati tre cinesi su un’auto rubata e con l’armamentario da scassinatori

7/10/2014 – Viaggiavano su un’auto rubata e con l’armamentario del perfetto scassinatore.

Non avevano esattamente buone intenzioni tre cinesi fermati in viale Piave a Reggio da una pattuglia dei Carabinieri della stazione di Corso Cairoli, ieri pomeriggio alle 15, nel corso di un controllo di routine: hanno rispettivamente 26, 27 e 28 anni, e sono tutti senza fissa dimora.

Dall’auto, una Panda che risulta rubata a Padova il 27 settembre a un altro cittadino cinese, sono saltati fuori due piedi di porco, grimaldelli, un mazzo di chiavi alterate, un paio di forbici da 9 centimetri e guanti, oltre a un coltello traforato con lama di 15 centimetri, un seghetto per ferro e pistola originariamente giocattolo, modificata in modo da sparare pallini in metallo, oltre a un sacchetto di pallini.

Sono stati denunciati alla Procura per ricettazione, porto abusivo di armi e possesso ingiustificato di strumenti atti allo scasso. Inoltre sono stati segnalati quali assuntori di stupefacenti.

Ma è chiaro che i Carabinieri vogliono capire cosa ci facessero a Reggio i tre bravi ragazzi, quali fossero i loro obiettivi ed eventualmente i loro complici. Fervono le indagini.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *