Vandalismi contro la Festa Tricolore a Rubiera. Domenica Magdi Allam e i braccialetti bianchi per i cristiani perseguitati

12/9/2014 – “Fasci servi dei padroni – SPQR”. Stasera a Rubiera si apre la Festa Tricolore organizzata da Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale e, come al solito, c’è chi ha pensato bene di imbrattare un po’ con scritte vandaliche.

Lo denuncia il movimento-partito di Giorgia Meloni e Ignazio La Russa: “La tolleranza va di buon passo con l’ignoranza, per l’ennesima volta elementi di chiara connotazione politica imbrattano una zona pubblica offendendo e vanificando il lavoro degli altri – così scrivono i militanti reggiani -. Questo è quanto è successo stanotte nella zona sportiva in località Ponte Luna di Rubiera dove è in corso la preparazione della Festa Tricolore che avrà inizio alle ore 18.00 di oggi.

Non vorremmo che Reggio Emilia, la città dove nessuno dice niente se compaiono striscioni inneggianti al terrorismo, ma dove i compagni si mobilitano se si organizza una Festa con dibattiti, approfondimenti e attività ricreative. Questo atto puramente vandalico dai toni vecchi e consumati di una certa sinistra – concludono – non fa che rafforzare in noi la nostra Identità e i nostri valori”.

Fra le iniziative politiche, spicca il forum di domenica con Magdi Allam, Fabio Bozzo e Luca Tadolini su “La cristianità e l’occidente”. Nell’occasione saranno distribuiti i braccialetti bianchi con la “N” islamica, diventati simbolo della solidarietà ai cristiani perseguitati in Iraq.

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. alfredo Rispondi

    14/09/2014 alle 20:47

    Di Festa Tricolore ne conosco soltanto una: quella di Mirabello.
    Non capisco i motivi della disertazione di Fratelli d’Italia. La presenza di Gianfranco Fini crea imbarazzi a qualcuno?
    E’ così che si riorganizza la Destra che ahimè non c’è piu?
    Fate Voi.
    Sappiate che gli elettori di destra non gradiscono

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *