Tenta di rubare all’ipercoop, e dal marsupio salta fuori una pistola non denunciata. Pugliese nei guai

16/9/2014 – Sabato sera dal centro commerciale Ariosto è arrivato al 113 una richiesta d’intervento perché poco prima un uomo era stato  sorpreso mentre tentava di oltrepassare le casse con merce nascosta.

L’uomo all’atto della contestazione degli addetti alla vigilanza, ha svuotato il suo marsupio della merce rubata, quattro punte da trapano, e così è saltata fuori anche una piccola pistola.

Quando gli agenti della volante hanno raggiunto l’ipercoop, l’uomo aveva già provveduto a pagare la merce che aveva tentato di rubare. Gli addetti dell’esercizio commerciale si ritenevano soddisfatti con l’avvenuto pagamento, e hanno dichiarato di non voler procedere contro l’uomo.

Il fermato, persona incensurata, appariva psicologicamente provato: aveva effettivamente con sé una pistola a tamburo marca Ekol Arda cal. 4 flobert di fabbricazione turca, con tre cartucce inserite. Per giustificarsi ha dichiarato di averla acquistata tramite un sito internet e che, per le ridotte dimensioni, credeva di non doverla denunciare né di dover ottenere il porto d’armi.

La successiva perquisizione domiciliare portava al rinvenimento di un fucile ad aria compressa di potenza inferiore a 7,5 Joule, oltre a 194 cartucce cal. 4 flobert.

Cosi P. S., pugliese di 42 anni, è stato denunciato per omessa denuncia, porto abusivo di arma comune da sparo e per tentato furto.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *