Sicurezza a Viano: Pagliani si schiera col sindaco. “Bedeschi non fa proclami, ma fatti”

11/10/2014 – “Il sindaco di Viano non ha la bacchetta magica, e non può far sparire come d’incanto la delinquenza. Ciononostante il suo impegno è ben conosciuto dai cittadini. Giorgio Bedeschi nonnva chiacchiere, ma fatti”. Giuseppe Pagliani si schiera a fianco del primo cittadino dimviano, nella polemica sollevata in questi giorni da Marco Dallari.
“Il consigliere Dallari, forte dello scarso risultato elettorale che ha conseguito alle recenti elezioni amministrative, meglio farebbe ad imparare dal Sindaco di Viano, anziché criticarlo inopinatamente – dichiara il dirigente provinciale di Forza Italia – Se lo facesse avrebbe molte più probabilità, nel futuro, di non collezionare, come fa oggi, magre figure”.
” La sicurezza dei cittadini sta a cuore al Sindaco Bedeschi molto più di ogni altra cosa: non a caso – continua Pagliani -il suo impegno è stato sempre rivolto in questi anni in
tal senso. Non si può però chiedere al Sindaco di Viano di utilizzare la bacchetta magica e fare sparire, come d’incanto,
la delinquenza. Anche perché i suoi poteri sono quelli che la legge gli attribuisce e non altri.”
” Ciò nonostante l’attività incessante svolta nel contrasto alla criminalità da Giorgio Bedeschi è ben nota ai cittadini
di Viano. Se così non fosse, non avrebbe certo ottenuto il consenso di oltre il 60 per cento dei suoi
concittadini alle ultime elezioni amministrative.”
” In ogni caso – conclude l’esponente di Forza Italia – stia tranquillo il consigliere Dallari. Il sindaco Bedeschi, a differenza sua, non fa proclami, ma fatti. E sono questi ultimi che la gente valuta ed apprezza, non certo le sparate
di chi, avendo poco consenso, cerca di fare almeno molto clamore.”​
 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *