Sfondano il muro con furgone-ariete, ma il bancomat resiste
Banditi in fuga a mani vuote

1/9/2014 – Fallito assalto al bancomat del Credito Cooperativo Reggiano in largo Giambellino, a Reggio Emilia, con danni ingenti: i ladri hanno sfondato il muro dell’edificio con un’auto-ariete, ma non sono riusciti a sradicare la colonna dello sportello automatico.

È accaduto ieri notte intorno alle 3. Quando le volanti della Polizia sono arrivate sul posto, allertate dalla centale operativa, hanno dapprima trovato un furgone in sosta con il motore acceso: il mezzo era vistosamente danneggiato nella parte posteriore con particolare interessamento dei portelloni e della fanaleria. Subito dopo, la scoperta che il bancomat non c’era praticamente più: al posto dello sportello un buco nel muro di grosse dimensioni, con detriti di mattoni e cemento sparsi dappertutto, insieme a pezzi del furgone sfasciato.

I malviventi usando il mezzo come “ariete”, avevano sfondato una delle pareti del vano in cui era alloggiata la cassaforte del bancomat, quindi, dopo averla legata con una corda ed assicurata al furgone, hanno provato a sradicarla.

Questo tentativo è però fallito ed i malviventi sono scappati poco prima prima dell’arrivo degli agenti.

Successivamente gli agenti, rintracciato il responsabile della filiale, hanno proceduto ad ulteriori accertamenti insieme ai colleghi della polizia scientifica.

Sono in corso le indagini per identificare i colpevoli.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *