Pugni e spintoni tra condomini, un italiano e due stranieri. Compare una pistola, denunciato reggiano di 67 anni

5/9/2014 – Lite tra vicini si trasforma in una sfida all’Ok Corral. È accaduto l’altra sera nei pressi della Canalina, a Reggio Emilia.

Un uomo di 67 anni, originario della provincia di Parma e residente a Reggio, è stato denunciato alla Procura reggiana dai Carabinieri con l’accusa di minaccia aggravata. A lui i militari hanno sequestrato una pistola scacciacani modello Browning calibro 8 mm senza tappo rosso, “comparsa” durante una lite tra vicini.

L’altra sera, nei pressi di un condominio di zona Canalina è scoppiato un alterco in strada tra condomini: da una parte un cittadino italiano e dall’altra una donna ed un uomo stranieri. Dalle parole le parti sono passate presto ai fatti con strattoni e spintoni reciproci.

Un passante ha riconosciuto nell’italiano un suo amico, e dopo aver invano cercato di riportare le parti alla ragione è andato in macchina e ha preso una pistola (poi risultata essere una scacciacani) con il probabile intento di far desistere i due stranieri, che continuavano nell’aggressione verso il condomino italiano.

La presenza della pistola ha fatto scattare l’allarme al 112, con l’intervento di una pattuglia dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Reggio Emilia che hanno identificato i presenti. Quindi la denuncia a carico del 67enne che ha consegnato spontaneamente la scacciacani.

Da chiarire se, come sostenuto dalla donna straniera, l’uomo le abbia puntato in faccia la pistola, oppure se, come ha sostenuto il denunciato, l’arma sia sempre rimasta puntata a terra. Intanto continuano gli accertamenti sui motivi della lite.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *