Magda Olivero è morta a 104 anni. Il grande soprano era cittadina onoraria di Reggio Emilia. Il cordoglio del sindaco

9/9/2014 – Il sindaco Luca Vecchi ha espresso il cordoglio della città per la scomparsa del grande soprano Magda Olivero, morta a Milano all’età di 104 anni. Magda Olivero era cittadina onoraria di Reggio Emilia.

Celeberrima, osannata dal pubblico europeo e americano, ha avuto una carriera lunghissima. Leggendaria Violetta della Traviata, grande interprete pucciniana, fu paragonata alla Callas per la sua Medea. Continuò a esibirsi e a incidere sino agli anni Novanta e oltre. Ancora, a 99 anni, ha cantato in pubblico a Milano.

“Reggio ha perso oggi una delle sue cittadine onorarie, Magda Olivero, un’artista che seppe mettere la sua voce al servizio di nobili cause e il cui operato costituisce ancora oggi un esempio virtuoso per tutti noi – ha dichiarato il sindaco Vecchi – La nostra città le conferì nel 1994 la cittadinanza onoraria proprio perché si era distinta per impegno umano e civile nei confronti delle persone più in difficoltà.

Nel 1946 si esibì a favore dei ragazzi dell’Istituto Artigianelli e negli anni si susseguirono poi numerose occasioni in cui i suoi virtuosismi sostennero iniziative e opere a favore della nostra comunità. Le siamo quindi grati per aver saputo coniugare arte e amore per la collettività e per donato a Reggio, insieme a splendide melodie, anche la possibilità di realizzare interventi a beneficio degli ultimi”.

Il Consiglio comunale di Reggio conferì all’unanimità la cittadinanza onoraria a Magda Olivero nella seduta del 28 novembre 1994 con la seguente motivazione: “Grande cantante lirica, artista di profonda sensibilità e umanità, che alla città di Reggio Emilia ha donato tante occasioni in cui la sua arte è stata al servizio della solidarietà e dell’aiuto verso i cittadini più deboli”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *