Lupi sempre più in basso: branco aggredisce i cani di un cacciatore nei colli matildici

16/9/2014 – I lupi si spingono sempre più in basso nel reggiano, e diventano aggressivi. Sabato scorso ne ha fatto le spese un cacciatore, Giacomo Magnani di Reggio, che di buon mattino ha portato i suoi quattro cani a fare addestramento nelle colline matildiche, e precisamente a Bedogno di Quattro Castella.

Era l’alba quando sono comparsi tre lupi e hanno aggredito due cani di Magnani, che si erano spinti al limitare del bosco. Una cagna, Viola, di 18 mesi, è stata azzannata e ha riportato una brutta ferita, ma guarirà.

Il cacciatore è riuscito a far fuggire i lupi: “Questa volta sono intervenuto in tempo, erano a trenta metri da me – ha raccontato – ma l’anno scorso i lupi me ne hanno mangiati due, sempre in questa zona, e una decina di cani sono spariti ad altri cacciatori. I lupi ormai sono troppi”. E domenica si apre la caccia.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *