Legacoop ricorda Antonio Soda:
“Un politico atipico, soprattutto un uomo saggio e giusto”

2/9/2014 – “Antonio Soda è stato un politico atipico. Si è dimesso dalla magistratura in concomitanza con la sua candidatura. Non ha aspettato di essere eletto. Ha usato nel mandato parlamentare la sua intelligenza e la sua competenza come impegno civile. La cooperazione lo ha sempre stimato, e lo stima, come politico, ma specialmente come uomo saggio e giusto. Da avvocato ha avuto un rapporto positivo e propositivo con la cooperazione reggiana, ma specialmente lo apprezziamo per la sua capacità di essere stato studioso e interprete dei valori essenziali della cooperazione. Antonio Soda è stato un magistrato, un politico, un avvocato che ha creduto fortemente nei valori e nei principi che sono propri della cooperazione: in sostanza un cittadino che credeva nel senso della comunità e della giustizia. “Lo ricordiamo – aggiunge la presidente di Legacoop Reggio Emilia Simona Caselli – anche come uomo di profonda cultura, autore di libri di politica e di romanzi, sempre attento in ogni momento agli aspetti sociali e umani”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *