Per Maria Sergio, moglie del sindaco Vecchi, un posto da dirigente al comune di Modena

29/9/2014 – L’ingegner Maria Sergio, moglie del sindaco di Reggio Luca Vecchi e per anni responsabile dell’Urbanistica ed Edilizia del comune di Reggio, a partire da mercoledì primo ottobre prende servizio come dirigente del comune di Modena.

Figura infatti nell’elenco dei dieci nuovi dirigenti comunicato oggi dall’amministrazione di oltre Secchia. Maria Sergio diventa la responsabile del settore Pianificazione territoriale e trasformazioni edilizie.

La Sergio aveva lasciato il suo lavoro al momento della nomina del marito a sindaco, come promesso da Vecchi: in campagna elettorale aveva detto che, in caso di elezione, sua moglie non sarebbe rimasta in Comune.

Si è così sanato un conflitto d’interessi politico già rilevato da anni (Vecchi, si ricorderà, era capogruppo del Pd in consiglio comunale e con incarichi professionali in importanti società della galassia cooperativa, una delle quali comprò all’asta dal comune l’area dell’ex casello A1) ma che avrebbe potuto deflagrare vista la rilevanza dell’incarico di Maria Sergio nell’amministrazione.

Il caso era tornato alla ribalta poche settimane fa con le notizie sul “concorso di Ferragosto” bandito in pieno periodo di ferie da Ausl e Arcispedale Santa Maria Nuova per l’assunzione triennale di un dirigente competente in urbanistica incaricato di seguire i grandi progetti del complesso ospedaliero reggiano.

Visto il periodo inconsueto e le competenze richieste, molti avevano adombrato la possibilità che quella selezione fosse stata ritagliata su misura. Le cose sono andate diversamente, e ora Maria Sergio è a Modena in una posizione analoga a quella ricoperta a Reggio.

Qualcuno aveva anche ipotizzato che potesse competere per un bando del Santa Maria e dell’Ausl per il conferimento di un incarico professionale di dirigente ingegnere civile edile. Ora invece si apprende che è finita a Modena.

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Nadia Borghi Rispondi

    30/09/2014 alle 08:43

    mi pare equo portare un poco di esperienza cutrese anche a Modena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *