Fiera di Casalgrande: vere guaritrici, trattori a testa calda, Miss Valentina vintage, balli nelle piazze

18/9/2014 – Scandita dal consueto mercato settimanale del giovedì, la Fiera di Calsalgrande è stata inaugurata stamattina alle 11, con un brindisi in piazza Martiri della Libertà, alla presenza del sindaco Alberto Vaccari. Alle ore 18,30 è in programma il taglio del nastro del Centro Giovani Augeo.
Alle 20,30, al Teatro De André, si esibirà la Microkosmos Orchestra, diretta da Irene Bonfrisco. L’orchestra è nata nell’anno scolastico 2011/12 da un progetto dell’Istituto comprensivo, in collaborazione con l’amministrazione, finalizzato al coinvolgimento di bambini e ragazzi in orario curricolare ed extracurricolare, con particolare attenzione alle situazioni di rischio di emarginazione sociale.

Alle 21, in Sala espositiva, si parlerà di mafie e legalità con un appuntamento d’eccezione intitolato: “Le mafie di casa nostra”, alla presenza di Francesco Caruso, Presidente del Tribunale di Reggio Emilia, Isabella Fusiello, Questore di Reggio Emilia, Paolo Zito, Comandante provinciale dei Carabinieri, e i saluti di Alberto Vaccari, sindaco di
Casalgrande e Marco Cassinadri, vice sindaco.
Coordina Elia Minari della web-tv Cortocircuito. All’inizio
della serata sarà proiettata la video-inchiesta “La ‘Ndrangheta di casa nostra. Radici in terra emiliana”della web-tv Cortocircuito di Reggio.

Venerdì 19 settembre
Il venerdì pomeriggio sarà contrassegnato da vari spazi di svago dedicati ai più piccoli e alle loro famiglie: il mercatino cambio e scambio dei bambini, l’area dei giochi
tradizionali a cura dell’ Uisp in via Moro dalle 15,30, e i giochi circensi “Spiazza la piazza” a cura di Circolarmente, in piazza Martiri della Libertà a partire dalle 16.   

La Biblioteca Sognalibro, dalle 20,30, proporrà: «SweetDreams Fiabe e storie per bambini in inglese», e «Fiabe sul cuscino. Storie di ieri e di oggi», letture per bambini  3-7 anni con Camomilla dolce sonno.
Alle 21, tutto il centro del paese sarà invaso da musica da ballo di vario genere con l’iniziativa “Balli sotto le
stelle”: il liscio dell’orchestra Gigolò Band, la danza orientale e danza del  ventre fusion della scuola Con-fusion di VeraDanza Bodylife, il tango argentino della scuola AVE, i balli latini della scuola All Style Dance e quelli di Ritmo caliente.
 Sempre alle 21, in Sala Espositiva, sarà presentato il libro «La strega Buona- donne che segnano le malattie» a cura
dell’antropologa Antonella Bartolucci: saranno inoltre presenti le «guaritrici segnatrici» Agostina Corghi, Iris Frambolli e Monica Zazzarelli, le quali portano avanti questa tradizione, una pratica religiosa, spirituale o magica che è possibile trovare in tutto il mondo in varie forme.

 Sabato 20 settembre

inmattinata le associazioni di volontariato entreranno nelle scuole attraverso l’iniziativa «Il Volontariato entra in classe». L’obiettivo è presentare una serie di attività per i bambini e ragazzi delle scuole elementari e medie, pubbliche e private, del comune. Nelle scuole medie di Casalgrande sarà simulato un piano di fuga in caso di terremoto, grazie
all’organizzazione della Protezione Civile.

 Sabato è anche il giorno della fiera in cui le tradizioni contadine saranno protagoniste: in via Canaletto, alle 8, raduno e esposizioni dei trattori a testa calda con esibizione dell’aratura. Dopo il rito della trebbiatura all’antica, e la cena insieme delle 19,30, si svolgerà la suggestiva aratura in notturna.
Alle 10,30 sarà inaugurata la seconda edizione del Festival della fisica al Teatro De André, con gli studenti di Casalgrande. A seguire, vi sarà la conferenza–spettacolo intitolata “La fisica sognante”, in cui la fisica sarà spiegata con l’ausilio della giocoleria per divertirsi,interrogarsi e capire. Protagonista di questa iniziativa sarà Federico Benuzzi, insegnante di fisica e matematica al Liceo Bassi di Bologna e autore del libro: “Fisica Sognante: riflessioni su fisica, matematica, giocoleria e didattica».
Alle 21, nella Sala espositiva di Piazza Ruffilli, vi sarà
l’incontro intitolato «Cambiamenti climatici  e possibili effetti su scala locale» a cura di Carlo Cacciamani, responsabile del Servizio idro-meteo-clima dell’Arpa Emilia-Romagna.
Dalle 16, in centro, con «lo Sport in piazza», vi saranno dimostrazioni e tornei di diverse discipline sportive (ginnastica artistica, karatè, lotta greco-romana, basket, tennis, pallamano, ciclismo, palestra Azzurra).
Alle 21, davanti al Municipio, Casalgrande ospiterà uno dei gruppi reggiani più amati:  Lassociazione si esibirà in Libere Correnti Dorsali, con Marco Mattia Cilloni (canto, chitarra acustica ed elettrica, bouzouky, mandolino), Luigi Vittorio Cavalli Cocchi (batteria e percussioni), Francesco Ottani
(viola e violino), Marcello Ghirri (banjo), Massimo Guidetti (tromba e filicorno) e Andrea Torresani (basso, contrabbasso elettrico e acustico).  

 

Domenica 21 settembre
L’ultimo giorno di fiera proporrà, come di consueto, la rievocazione storica di un mondo medievale a cura della Compagnia di ventura I Falchi del Secchia, in piazza Costituzione. Al centro Babilonia vi sarà una mostra della scuola dell’infanzia Farri mentre, in via Mazzini, si
svolgeranno laboratori e animazioni per bambini, a cura dell’Assessorato alle politiche educative.
Il mercato ambulante straordinario sarà accompagnato dalle delizie regionali delle bancarelle de «I Sapori d’Italia». In via Canaletto continuerà la Fiera contadina e l’esibizione dell’antico mestiere “al sfuin”, con la sgranatura delle pannocchie, mentre via Gramsci sarà animata da spettacoli e balli.

Incontro con i neo-laureati 
All’interno delle iniziative della Fiera di Casalgrande, l’amministrazione organizza una domenica di incontro con i neo-laureati in Piazza Martiri della Libertà, di fronte al Municipio, alle 10,30, ai fini di favorire l’inserimento lavorativo dei giovani casalgrandesi che hanno terminato il proprio percorso universitario.
Nella Bottega di Via Botte, alle 16, saranno  presentati i corsi di teatro di Quinta Parete e, a seguire, vi sarà il concerto dei Charlie Shuffle Big Band. In sala espositiva, alle 17, vi sarà la  premiazione del concorso fotografico «La notte dei desideri» a cura del Circolo Fotografico Il Torrione.

Miss Valentina
 In Piazza Martiri, alle 21, sarà tempo di eleggere Miss Valentina 2014: quest’anno, la Valentina vestirà gli abiti vintage a cavallo delle due guerre, con un impatto
scenografico e un selezione musicale volti a ricreare le atmosfere della prima metà del Novecento. La Valentina d’antan sarà selezionata non solo in base al suo aspetto fisico, ma anche grazie alla sua capacità di interpretare lo spirito dell’epoca e un tipo di sobria eleganza che, negli anni, è sempre stata di ispirazione per numerosi stilisti e case di
moda.
La sfilata «Miss Valentina: la moda fra le due guerre» è stata resa possibile grazie allo sponsor COMRE, gli abiti di Tina “La moda Ieri Oggi Domani»,  le musiche del gruppo Ensemble Regipsyjazz, e le collaborazioni di Patrizia di Unionmark, Susanna Costi, Pro Loco, Sante Grulli per le radio antiche, Renato Miselli per le bici storiche, Silvano Casoli e Maffei per le macchine Singer. Le auto, rigorosamente d’epoca, saranno di Giubbini, Medici, Ferrari e Gibertini.

 Anche questa edizione della Fiera terminerà, infine, con il suggestivo spettacolo pirotecnico a cura di Piroitaly.

 

Il programma completo è scaricabile dal sito www.comune.casalgrande.re.it, e su Facebook:

www.facebook.com/Comune di Casalgrande. Info: Ufficio manifestazioni, tel. 0522.998570.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *