Cerreto, conto alla rovescia per il mondiale del porcino
Più iscritti dell’anno scorso, e anche dodici squadre

9/9/2014 – Dopo il grande successo dello scorso anno, Il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano è organizza il 2° Campionato mondiale di ricerca e raccolta del fungo porcino che si svolgerà a Cerreto Laghi il 4 e 5 ottobre 2014.
porcini due
L’Appennino tosco emiliano è la meta migliore per godersi l’autunno cercando funghi in boschi infiniti di castagni, faggi e querce. Non ci sono rupi insormontabili, tutto si può godere con belle camminate, e in ogni luogo c’è un fungo da trovare.

Si può scegliere il versante Nord, più dolce e accessibile oppure quello Sud più ripido e selvaggio e vagare per versanti, crinali, piccoli paesi: da Borgo Val di Taro a Pontremoli, da Treschietto a Bosco di Corniglio, da Sassalbo a Succiso, dal Cerreto a Ligonchio, da Ponteccio all’Abetina Reale.

Sarete sempre nel magico regno del fungo porcino. Non solo nel territorio del Parco Nazionale, ma anche in tutta l’Area tra Emilia Romagna, Toscana e Liguria, la raccolta dei funghi è una vera passione e la stagione legata all’oro del sottobosco fa registrare un numero sempre maggiore di presenze, paragonabili a una buona stagione turistica, creando un indotto sostenuto da quella che è ‘l’industria dell’Autunno’ sui nostri crinali.

L’idea del mondiale del fungo nasce principalmente da Fra’ Ranaldo da Scarzara, il mitico personaggio che anima il blog (www.parcoappennino.it/blogfunghi) ospitato sul sito del Parco Nazionale.

L’ambizione è quella di offrire un momento di confronto e formazione sul rispetto per il bosco e dei suoi preziosi frutti. Il Parco Nazionale, la cooperativa-paese i Briganti del Cerreto e l’associazione ‘A Passeggio nel Bosco’, in collaborazione con il comune di Collagna e gli operatori turistici del Cerreto, hanno rilanciato la sfida. Un evento così particolare, di convivialità, diventa un’occasione per vivere e scoprire il Parco Nazionale in un modo originale e divertente.

Il 2° Mondiale, a un mese dall’appuntamento, promette molto bene. Superato il numero di iscritti dello scorso anno, piace molto anche la novità di questa nuova edizione, quella di poter partecipare a squadre (non meno di cinque componenti), che sono già 12: I Moru per caso da Torino; I Porcino Segrate Team da Milano; Romagna Mia da Forlì; Noi Lupi del Wolf Group da Parma; Pippi da Reggio Emilia; La forza del Prampa da Reggio Emilia; I Moschettieri da Parma; Zio Sem da Brescia; Boletus Magic da Reggio Emilia; Gli Spaccagreppi da Arezzo; Gli Ostricai da Livorno; I Boletus labronici da Livorno.
porcino

La quota di partecipazione al Mondiale è di 30 euro per
partecipante e comprende: il tesserino giornaliero per raccolta funghi per i 2 giorni di manifestazione; la partecipazione alla serata formativa del sabato obbligatoria, compreso l’accesso alla festa del campionato del mondo; la partecipazione alla gara; gli sconti presso gli esercizi commerciali convenzionati.

Per iscriversi è necessario compilare il modulo sul sito del Parco Nazionale www.parcoappennino.it/campionato.mondiale.fungo/iscrizioni.php.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *