Cerca di entrare in Tribunale con un coltello: bloccato e denunciato cutrese di Cadelbosco

18/9/2014 – Accompagnava la figlia dal Giudice di Pace che doveva depositare il ricorso per una contravvenzione stradale, e ha cercato di entrare armato in Tribunale. Un cutrese di 60 anni abitante a Cadelbosco di Sopra è stato fermato al varco d’ingresso di Palazzo di Giustizia, a Reggio Emilia, e denunciato dai Carabinieri di via Adua per porto abusivo d’arma. Nel borsello dell’uomo e’ stato trovato un coltello a serramanico non a scatto lungo 17 centimeri di cui 7 di lama.
E’ accaduto ieri  mattina all’interno si Palazzo di Giustizia di Via Paterlini, dove i Carabinieri della Stazione di Reggio Emila Santa Croce sono dovuti intervenire poco dopo le 10 all’ingresso del pubblico dove si svolgono i controlli. Gli addetti aveva appen fermato il sessantenne, che al suo passaggio aveva attivato l’allarme del metal detector.
In caserma i Carabinieri provvedevano a sequestrare il coltello illecitamente detenuto dal cutrese, che dopo le formalità di rito è stato rilasciato con a carico una denuncia per il reato di porto abusivo di armi.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *