Caos trasporti, per Forza Italia “i veri colpevoli sono gli amministratori Pd”

22/9/2014 – Caos dei trasporti pubblici, chi sono i responsabili politici? Il tema, nel pieno delle proteste nei confronti dei vertici di Seta e di Tper, viene sollevato da Giuseppe Pagliani, capogruppo azzurro a Reggio Emilia, e Elena Diacci, consigliere di Forza Italia a Scandiano.

E la loro risposta è chiara: il responsabile è il Pd, che oggi si straccia le vesti per i ritardi e le cancellazioni sulla Sassuolo-Reggio, ma ha occupato numerose poltrone e ha approvato la cessione delle linee ferroviarie a Tper.

“Leggiamo straniti il comunicato del Pd scandianese che critica i puntuali disservizi del trasporto pubblico sulla linea ferroviaria Reggio – Sassuolo che coinvolgono i ragazzi che devono raggiungere la scuola con i mezzi pubblici – affermano Pagliani e Diacci – Noi da anni denunciamo questo stato di cose, abbiamo presentato interpellanze ed interrogazioni, ci è sempre stato risposto che erano episodi che si sarebbero risolti, nonostante abbiano continuato a ripetersi.

Ebbene, oggi le critiche le muove il Pd locale che da socio di ACT ha ceduto indebitamente il ramo ferroviario a Fer, e da socio di Seta non ottimizza il servizio pubblico degli autobus da e per il capoluogo reggiano.

Il Pd scandianese è colpevole di aver nominato, insieme agli altri soci, i vertici delle società inutili ancora esistenti di ACT, i vertici di Seta e di aver ceduto il ramo ferroviario reggiano a Fer, raccontando in tutti i consigli comunali della provincia che sarebbe stata una operazione di grande
prospettiva.

Gli amministratori locali del Pd sono i veri unici colpevoli dei continui ritardi e disservizi del trasporto pubblico su gomma e ferrovia nel territorio provinciale reggiano, e ogni tentativo di scaricare le colpe è a dir poco falso e politicamente indigesto”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *