Unimore in lutto: morta a 55 anni la professoressa Ivana Palandri. Per lei il diritto comunitario non aveva segreti

5/8/2014 – Unimore in lutto per la improvvisa scomparsa presso la propria abitazione a Piandelagotti di Frassinoro (MO), nella notte tra sabato 2 e domenica 3 agosto, della professoressa Ivana Palandri, ricercatrice di Diritto internazionale e dell’Unione europea e professore aggregato di Diritto delle Organizzazioni internazionali e di diritto dell’immigrazione presso il Dipartimento di Giurisprudenza.

I funerali della docente, molto stimata tra colleghi e studenti per la sua umiltà e disponibilità, si sono svolti ieri pomeriggio a Piandelagotti, suo paese natale.

Nata 55 anni fa, si era laureata all’Università di Modena nell’anno accademico 1982/83 con una tesi su “La codificazione del diritto internazionale privato e processuale nel recente progetto svizzero”, conseguendo poi presso l’Università di Bologna nel 1992 il Dottorato di ricerca di Diritto delle Comunità europee con una tesi su “Libera circolazione dei servizi bancari nel mercato unico europeo”.

Profonda conoscitrice ed esperta di diritto della Comunità europea, per la sua riconosciuta competenza, aveva collaborato a progetti di ricerca di rilevante interesse nazionale riguardanti il diritto internazionale, l’immigrazione, la multiculturalità, occupandosi tra l’altro anche degli aspetti giuridici circa la tutela dell’ambiente marino dagli inquinanti, della tutela del consumatore nei rapporti tra diritto comunitario e ordinamento interno, nonché di integrazione europea.

Per queste sue competenze tra il 1991 ed il 2003 aveva anche retto la responsabilità del Centro di Documentazione e Ricerche sulle Comunità europee dell’Unimore e, successivamente aveva tenuto insegnamenti di Diritto internazionale al Dipartimento di Studi linguistici e culturali.

Attualmente faceva parte della Commissione elettorale centrale dell’Ateneo ed era stata componente del Consiglio direttivo del Centro di Documentazione e Ricerche sulle Comunità europee dell’Unimore e della “Summer School Renzo Imbeni”, oltre che della VI sottocommissione per gli esami da avvocato (2012/2013) presso la Corte d’Appello di Bologna.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *