Tre assessori a zonzo (tra i rifiuti). Tutino al minivertice di Parma. Si e parlato di inceneritori?

23/8/2014 – Per iniziativa dell’assessore Gabriele Folli nella giornata di ieri, venerdì 22 agosto, si sono incontrati, a Parma, gli amministratori con delega all’ambiente della città d’oltre Enza, di Reggio Emilia e di Piacenza per fare il punto della situazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti.

Il parmense Gabriele Folli, il reggiano Mirko Tutino e il piacentino Luigi Rabuffi si sono confrontati, in particolare, sui programmi elaborati dai rispettivi Comuni nell’ambito della raccolta differenziata, per condividere le esperienze attuate e sviluppare collaborazioni su progetti futuri, anche in relazione alla scelta, da parte delle tre amministrazioni, di utilizzare lo stesso gestore per il trattamento dei rifiuti.

A tale proposito l’assessore reggiano Mirko Tutino ha sottolineato che nel corso dell’incontro di ieri mattina “è stato fatto il punto, insieme ai colleghi di Parma e Piacenza, sui rispettivi programmi e politiche di raccolta differenziata realizzati e  riguardo a possibili collaborazioni su progetti futuri.

Abbiamo condiviso – ha proseguito Tutino – punti di forza e difficoltà, con un confronto e una condivisione di politiche di grande importanza nell’ottica di un rapporto di collaborazione fra le tre amministrazioni locali, che vogliamo portare avanti anche nei prossimi mesi per affrontare, di comune accordo, il tema della raccolta porta a porta e della tariffazione puntuale”.

L’incontro di ieri, e in particolare l’avvio di un proficuo rapporto con la vicina Parma, riveste particolare rilievo per l’amministrazione della nostra città, che nei prossimi mesi dovrà affrontare, nelle sedi politico-istituzionali, una approfondita discussione sulla gestione dei rifiuti.

(Ufficio stampa del Comune di Reggio)

Be Sociable, Share!

3 risposte a Tre assessori a zonzo (tra i rifiuti). Tutino al minivertice di Parma. Si e parlato di inceneritori?

  1. Nadia Borghi Rispondi

    24/08/2014 alle 08:33

    ci mancavano solo le lezioni di Folli perchè a casa sua (Parma) non sanno più dove mettere i topi; anche se dice che non è colpa del rusco pare che i parmensi siano di altro avviso. Bello pensare di alimentare questi furbi animaletti da Parma a Reggio senza interruzione, almeno ogni tanto si possono scambiare città e vedere posti nuovi, bravi assessori!!!

  2. Valeria Rispondi

    25/08/2014 alle 08:39

    Già immagino le “Folli” proposte di Tutino e l’imbarazzante ignoranza di Rabuffi: ce da sperare che sta gente sparisca politicamente…

    • ? Rispondi

      25/08/2014 alle 09:17

      Cara Valeria, perché lei crede che la politica esista ancora dalle parti di Reggio ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *