Sorvegliata speciale “scappa” da Cadelbosco con un pregiudicato. Ma i Carabinieri la riprendono a Reggio

29/8/2014 – Una sorvegliata speciale, pregiudicata di 42 anni, si è allontanata arbitrariamente dal comune di Cadelbosco Sopra dove è al soggiorno obbligato dal mese di luglio. È andata a zonzo a Reggio Emilia, non certo per fare un salto al mercato, va da sé senza autorizzazione e per di più in compagnia di un pregiudicato, ma è stata “beccata” dai Carabinieri in città, che l’hanno denunciata alla Procura di Reggio Emilia per aver violato le prescrizioni della misura della Sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno.

L’altro pomeriggio la donna durante un servizio di controllo del territorio è stata notata dai Carabinieri di Cadelbosco Sopra salire, unitamente a un altro pregiudicato del paese, su un bus diretto a Reggio Emilia. I militari hanno seguito il mezzo pubblico sino a Reggio e qui, alla fermata di Via Paterlini in prossimità del Tribunale, i militari hanno fatto scendere la donna che, non disponendo di alcun documento che l’autorizzasse a spostarsi da Cadelbosco Sopra dove risiede, è stata condotta in caserma e denunciata.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *