Santa Maria Nuova: individuato grazie alle telecamere ladro tossico che depreda malati e parenti

1/8/2014 – I controlli compiuti in questi giorni dagli agenti al posto fisso di Polizia del Santa Maria Nuova hanno permesso di individuare un ladro che per mestiere derubava i ricoverati e i loro famigliari, senza alcuno scrupolo specialmente nei confronti degli anziani.

Negli ultimi tempi i servizi di prevenzione si erano particolarmente intensificati a seguito di ripetute segnalazioni di persone sospette che infestavano vari reparti ospedalieri.

In particolare l’uomo, un tossicodipendente alcolista di 45 anni, residente in provincia e con a carico diversi precedenti legati alla sua condizione, aveva sgraffignato un borsello contenente valori ed effetti personali di proprietà di un pensionato che assisteva l’anziano genitore ricoverato all’Arcispedale.

Il furto, che già di per sé presentava aspetti particolarmente odiosi, si rilevava ancor più ripugnante perché il ladro, dopo essersi impossessato del borsello, dove c’erano anche le chiavi dell’auto, riusciva ad individuare e a rubare il mezzo della vittima in sosta nel parcheggio del Santa Maria Nuova.

Attraverso la visione dei filmati del sistema di video-sorveglianza e grazie alla memoria del personale di Polizia in servizio permanente in quel presidio che un mese prima lo aveva identificato sempre all’interno dell’Ospedale, si riusciva ad individuare l’autore del furto che veniva indagato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica.

Il derubato riusciva così a rientrare in possesso della propria autovettura.
Sono in corso indagini al fine di scoprire l’eventuale coinvolgimento dell’uomo in altri furti avvenuti nello stesso ambito.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *