Insulti a Delrio e Squinzi: “Questo stadio non è vostro”
Centinaia di tifosi granata rovinano la festa al trofeo Tim

24/8/2014 – Alcune centinaia di tifosi della Reggiana hanno rovinato la festa, per il resto bellissima, del trofeo Tim ieri sera al Mapei Stadium, vinto alla grande dal Milan di Pippo Inzaghi, che si è aggiudicato entrambi i confronti con Juventus e Sassuolo. Tifosi che non hanno ancora digerito la cessione dell’ex Giglio alla società del Sassuolo.

Al grido di “Questo stadio non vi appartiene”, dalla curva hanno coperto d’insulti l’ex sindaco Graziano Delrio, oggi numero due del governo Renzi, e urlare l’invito per niente cordiale al Sassuolo del presidente di Confindustria Squinzi (presente in tribuna dove c’era anche Romano Prodi) di cambiare casa.

Intanto, nell’antipasto reggiano del Trofeo Tim 2014, i rossoneri hanno fatto onore alle celebri doti da opportunista di Pippo Inzaghi, capitalizzando al meglio le occasioni avute e aggiudicandosi il primo round, seppur non ufficiale, con la Juventus dell’ex Massimiliano Allegri, e poi battendo anche il Sassuolo.

Il nuovo allenatore bianconero ha invece dimostrato al Mapei Stadium di avere a disposizione una squadra oliata, ma ancora indietro sui nuovi movimenti e schemi. Contro il Milan, l’attacco ha sprecato e la difesa è stata incerta sul vantaggio di Honda.

Contro gli emiliani, con cui Allegri si affermò nel 2007-2008, una Juve svuotata dai ‘big’ ha raccolto anche qualche fischio, prima di segnare in modo fortunoso con Pereyra.

Il ritmo da campionato si era comunque visto nei primi 45′, tra Juve e Milan: se i bianconeri sono parsi in avvio tonici e più pericolosi, con qualche lampo di Pirlo, un buon Vidal al rientro, il portiere Lopez protagonista su Pogba e Giovinco e un gol annullato, è stato il Milan a passare.

Bonucci e Ogbonna, centrali della difesa a quattro da brevettare in vista dell’esordio in campionato, quando mancheranno Barzagli e Chiellini, si sono persi Honda che invece si è fatto trovare puntuale sul servizio di De Sciglio e ha superato Storari, sostituto di Buffon risparmiato per un problema alla caviglia.

Quasi ingiudicabile la formazione rimaneggiata schierata da Allegri nella seconda gara, con Pepe unica punta e un centrocampo con Vitale e Mattiello che difficilmente si vedrà di nuovo. Ha deciso Pereyra a 2′ dalla fine, con un mezzo rimpallo.

***

22/8/2014 – Sarà il Trofeo Tim di domani sera, sabato 23, al Mapei Stadium di Reggio Emilia, a certificare lo stato di forma di Juve, Milan e Sassuolo a una settimana dall’inizio della serie A.

cucchiaio pirlo

E sarà l’incontro tra i campioni d’Italia e il Milan ad aprire la serata in cui il tecnico bianconero Massimiliano Allegri sarà uno dei protagonisti soprattutto sul piano dei ricordi (ha allenato Sassuolo e Milan). Il Sassuolo, vincitore lo scorso anno del Trofeo, affronterà prima la perdente del primo match e poi la vincente.

Il trofeo Tim è stato presentato ieri nella Sala Rossa del Comune di Reggio. Ad aprire l’incontro il Sindaco Luca Vecchi: “Il Trofeo TIM costituisce un evento di indubbio prestigio agonistico che offre alla città una grande opportunità per vivere lo sport. Sabato sarà infatti una festa per tutti e un’occasione per ricordare lo sport, sia a livello giovanile di base, sia a livello professionale, è elemento che porta benessere alle comunità perché è parte integrante delle relazioni e della qualità di vita. E’ questo lo spirito che vogliamo trasmettere: lo sport come occasione per stare insieme, lo sport come momento di socialità e educazione”.

A seguire l’intervento di Cristiano Habetswallner, Responsabile Sponsorship di Telecom Italia: ” Il Trofeo TIM giunge alla sua 14^ edizione e per noi questo evento rappresenta un’iniziativa importante legata a tutte le nostre attività inerenti al calcio. Noi siamo sponsor del calcio da molti anni e organizziamo molte iniziative a favore di questa disciplina sportiva come recita il nostro claim “il calcio è di chi lo ama”. Il Presidente del CSI Achini e il Direttore Generale della Lega Seria A, Marco Brunelli, ci hanno dato la
possibilità di portare il calcio negli oratori con la Junior TIM cup e quest’anno addirittura grazie a loro siamo riusciti a portare la Junior TIM Cup ad Haiti. Saranno proprio i volontari che hanno operato ad Haiti ad essere premiati in occasione del Trofeo TIM di sabato”.

A prendere la parola e’ stato poi il Presidente del Centro Sportivo Italiano, Massimo Achini: “Il Trofeo TIM segna l’estate del Calcio Italiano. Grazie a TIM e Lega Serie A che ci aiutano a portare avanti il progetto della Junior TIM Cup riusciamo a far sognare più di 800 ragazzi in tutta Italia, dentro una logica educativa li portiamo a giocare nei campi della serie A. Siamo arrivati ad Haiti perché volevamo portare un sogno in quel Paese. Ci vuole la sensibilità che hanno i relatori di oggi in questa conferenza per condividere questa forte esperienza, che vede nel calcio uno strumento di crescita, in un evento come il Trofeo TIM”.

A seguire il Direttore Generale della Lega Serie A, Marco Brunelli: “Quest’anno mi piacerebbe rivedere tante belle cose che ho visto l’hanno scorso a partire dal clima festoso e dallo stadio pieno. Il Trofeo TIM è molto più di una semplice partita è un laboratorio dove attivare processi virtuosi riprodotti poi anche in eventi ufficiali. Quest’anno il Trofeo TIM si lega alla Junior TIM Cup con una dimensione internazionale. Sabato sera respireremo questa atmosfera di festa che mi auguro potremo respirare durante tutto il prossimo Campionato”.

Ha concluso l’Amministratore unico di Master Group Sport, Giovanni Carnevali: “La promozione di questi valori di cui si è parlato è pienamente condivisa anche da noi visto che insieme al Comune di Reggio Emilia stiamo portando avanti attività e progetti sociali che coinvolgono e promuovono il territorio. Noi perseguiamo nuove idee grazie all’apporto determinante della proprietà, l’esempio più importante è il MAPEI Stadium che è stato messo a nuovo e che porterà a tutti dei benefici. E’ una grande opportunità per la città aver portato anche quest’anno il Trofeo TIM a Reggio Emilia.

Al momento – continua Carnevali – siamo giunti alla vendita di più di 11.500 tagliandi e sarà possibile acquistare i ticket presso la biglietteria del MAPEI Stadium anche oggi (venerdì, ndr.) dalle 16.00 alle 20.30 e sabato dalle 11.00 alle 21.45″.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *