S. Maria Nuova, individuato il vandalo delle telecamere: è un ex tossico senza lavoro nè casa

12/8/2014 – Nel mese di luglio all’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia si sono registrati ben tre danneggiamenti dolosi alle telecamere di sicurezza installate nel padiglione “D”, nei corridoi adiacenti al “Triage” del Pronto Soccorso.

Il personale della Polizia di Stato in servizio presso l’Arcispedale, anche attraverso una stretta collaborazione con la Direzione Sanitaria, è arrivato a scoprire  l’autore delle manomissioni.

Il responsabile sarebbe un uomo di 45 anni, non reggiano, con a carico precedenti di Polizia per reati  contro il patrimonio e la Pubblica Amministrazione. Ex tossicodipendente e affetto da disturbi psichici, è disoccupato e senza fissa dimora.

L’uomo, deliberatamente e senza nessun apparente motivo, durante i suoi accessi al pronto soccorso aveva staccato tre telecamere dai loro supporti danneggiandone l’obbiettivo ottico, con un danno valutato in un migliaio di euro.

Va ricordato che nei giorni scorsi sempre la Polizia, attraverso i filmati del sistema di sicurezza, ha individuato l’autore di diversi furti avvenuti ai danni dei pazienti e dei loro accompagnatori.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *