Migliaia di file pedopornografici nel computer di un capo scout

1/8/2014 – La polizia delle Comunicazioni ha fermato un uomo di 27 anni che deteneva nel suo computer migliaia di file pedopornografici.

Si tratta di un capo scout incensurato e residente nel Modenese.

Gli agenti lo hanno prelevato dopo che i titolari di un negozio di riparazioni di computer hanno telefonato alla polizia per il fatto di aver trovato fotografie proibite lavorando sul pc del giovane.

E’ così scattata la perquisizione domiciliare. Su un altro pc la Polpost ha trovato altri file pedopornografici.

Il 27enne è quindi stato fermato: dopo la convalida del fermo, è stato rimesso in libertà. Indaga la Procura distrettuale di Bologna.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *