Ladri scalognati: rubano sigarette e scappano, ma l’auto ha tutte le gomme forate. Arrestati

12/8/2014 – Per compiere il furto hanno deciso di parcheggiare l’auto “pulita” in una zona isolata, ignari che quell’area era oggetto di “contesa” tra i residenti e i frequentatori di un locale pubblico.

Forse per quella ragione qualcuno aveva gettato dei chiodi nell’area di sosta, non pensando certo di poter agevolare l’intervento dei Carabinieri del paese.

I ladri infatti dopo aver rubato vari pacchetti di sigarette da un bar di una frazione di Villa Minozzo, quando è scattato l’allarme si sono dati a una fuga precipitosa balzando sulla loro Volvo. Ma la macchina aveva i quattro pneumatici forati.

Mentre i Carabinieri della Stazione di Villa Minozzo, chiamati dal proprietario del bar, si ponevano alla ricerca dei malviventi, questi erano costretti a fermarsi procedendo, nel buio della notte, a cambiare una gomma convinti che vi fosse solo un pneumatico bucato, mentre erano tutte forate.

Un contrattempo che ha permesso ad una pattuglia dei Carabinieri di Villa Minozzo di individuare i due ladri che a piedi si aggiravano nella frazione di Case Pelati dopo aver abbandonato l’auto inservibile.

Alla vista dei carabinieri i due si davano alla fuga per i campi: uno, un 50enne partenopeo residente a Modena, veniva preso e fermato, l’altro, un 44enne tarantino abitante sempre a Modena, veniva bloccato all’alba su una corriera che avrebbe dovuto condurlo a casa. Per entrambi l’accusa è di furto aggravato in concorso. La refurtiva costituita da una cinquantina di pacchetti di sigarette disseminata per i campi veniva recuperata e restituita al barista derubato.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *