Ladro di carburanti preso sul fatto. Si “riforniva” da un altro camion con una pompa elettrica

5/8/2014 – “Ero rimasto senza gasolio”: questa la sconcertante giustificazione di un vampiro di carburante colto sul fatto domenica, intorno alle 13,30, da una Volante della Polizia. Sconcertante perché, anziché fare rifornimento come tutti i comuni mortali, si era messo a succhiare il carburante da un camion.

Il singolare furto è stato scoperto in via Boiardo a villa Bagno, primo pomeriggio di domenica, a seguito della telefonata di un cittadino al 113, che aveva notato strane manovre tra due auto in sosta nella via.

Così gli agenti hanno colto sul fatto un cittadino italiano che, a bordo di un autocarro, stava prelevando carburante da un altro autocarro, utilizzando una pompa elettrica collegata all’accendisigari del veicolo.

All’arrivo della Polizia l’uomo, in tutta fretta, ha cercato di infilare tre tubi in gomma che aveva con sé all’interno di un sacco in plastica nero, nascondendolo in cabina dietro il sedile. Ma il gesto è stato inutile.

L’autocarro preso di mira è di proprietà di un cittadino africano. Aveva un pneumatico sgonfio, mentre a terra erano ben visibili chiazze di gasolio che partivano da questo mezzo per arrivare all’autocarro del trafugatore: gli agenti vi hanno rinvenuto 2 bidoni di plastica della capacità di 50 litri, 2 taniche in plastica da 20 litri, 4 tubi in gomma di varie lunghezze, 1 pompa elettrica funzionante con alle estremità due tubi in gomma e 2 tronchesi.

Il veicolo utilizzato per il trasporto della refurtiva e del materiale utilizzato per l’evento criminoso, sono stati sequestrati.

Più tardi il 47enne M. P. , di origini pugliesi, con precedenti di polizia, in Questura ha ammesso le proprie responsabilità invocando però lo stato di necessità perché a suo dire sarebbe rimasto senza gasolio.

È stato denunciato alla Procura per furto e possesso ingiustificato di attrezzi atti allo scasso.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *