Il lento procedere del cantiere Park Vittoria allarma i Cinquestelle reggiani

27/8/2014 – Il Movimento 5 Stelle di Reggio è preoccupato per la semiparalisi del cantiere del Park Vittoria, e per sincerarsi della situazione ha assoldato un drone con macchina fotografica e video.

grillo piazza

Il risultato è la visione di un cantiere fermo, come del resto ci si dovrebbe attendere sotto Ferragosto e dintorni. Potrebbero però verificarsi i cupi vaticini pronunciati all’indomani del coinvolgimento di Lodetti Alliata nell’inchiesta milanese sull’Expo.

Scrivono i Cinquestelle reggiani: “Dato il prolungarsi delle vacanze del Sindaco, e il suo desiderio di non rendere pubblico quanto avviene dietro il muro della ex piazza della Vittoria, abbiamo deciso di fare noi un sopralluogo, dall’alto.

Questo è il primo report dell’avanzamento dei lavori.

Il lento procedere dei lavori preoccupa non poco i commercianti dell’isolato San Rocco, che vedono la liberazione dal muro molto più lontana di quanto dichiarato dall’Amministrazione.

Per quanto riguarda le presenze archeologiche del sottosuolo il primo danno è stato fatto con la realizzazione dei diaframmi lungo il lato dell’isolato San Rocco.

Siamo preoccupati anche dello stato dell’apparato radicale delle sophore sul lato Giardini Pubblici, che continua ad essere minacciato da scavi e dal peso dei baraccamenti sovrastanti.

Il nostro impegno proseguirà anche nei prossimi mesi in quanto è nostra volontà continuare a vigilare sulla situazione dei lavori e sui possibili ritrovamenti.

Vigilanza indispensabile soprattutto in mancanza di informazioni dirette da parte di sindaco e assessore”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *