Tragica gita sul Cusna: escursionista di Casina precipita per cento metri e muore sotto gli occhi della moglie

24/8/2014 – Un escursionista di 68 anni che si trovava sul crinale reggiano è scivolato intorno alle 12,30 di oggi in un dirupo ed è morto prima dell’arrivo dei soccorsi, sotto gli occhi della moglie.

La tragedia è avvenuta a “Sasso del morto”, a 2 mila 100 metri di quota.

Giancarlo Camminati, di Casina, stava camminando sul sentiero 00 del monte Cusna, nel territorio del comune di Villa Minozzo, con la moglie, l’insegnante Cecilia Bartolini, e una coppia di amici, quando è scivolato ed è precipitato per oltre 100 metri.

Sono intervenuti l’elicottero del soccorso alpino di Pavullo e la squadra Saf (Speleo-alpino fluviale) dei vigili del fuoco, ma quando è stato recuperato, l’uomo era già morto.

I medici si sono calati dall’elicottero col verricello in un punto difficoltoso, hanno tentato di rianimare l’uomo ma non c’è stato nulla da fare. Sul posto anche la polizia provinciale e i Carabinieri per i rilievi. Non si esclude che Camminati sia stato colto da malore.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *