Conviene far bene l’amore. Energia dal sudore in palestra o a letto? Si può. Un chip-tatuaggio per ricaricare le batterie

18/8/2014 – Si realizza la profezia di “Conviene far bene l’amore”: negli anni 70 Pasquale Festa Campanile raccontò come il pianeta fu salvato dalla crisi energetica globale attraverso un marchingegno che captava l’energia prodotta nei rapporti sessuali, trasformandola in elettricità, con schiere di ragazzi e ragazzi pagati profumatamente dallo Stato come produttori di energia.

Era uno scherzo, ma sino a un certo punto, perché oggi la sex machine energetica è a un passo dalla realtà.

Una bella sudata, in palestra o, appunto, a letto, potrebbe ad esempio servire anche a ricaricare il telefonino: nuove biobatterie tatuate (in modo temporaneo) sul corpo sono in grado di monitorare i parametri vitali per produrre energia dall’acido lattico.

Il dispositivo, ideato da ricercatori dell’Università della California a San Diego e presentato in occasione del Convegno della Società Americana di Chimica (Acs), è in grado per ora di alimentare luci Led, ma in futuro potrebbe ricaricare batterie.

Il dispositivo è nato mettendo a punto un sensore da applicare sul corpo umano come un tatuaggio temporaneo per il controllo degli indicatori atletici durante gli esercizi fisici. Il sensore contiene un enzima che è in grado di ‘strappare’ elettroni dall’acido lattico prodotto dal corpo durante lo sforzo, generando così una debole corrente.

Testandolo su un gruppo di atleti i ricercatori sono riusciti a fare un passo in più, ossia usare queste cariche elettriche per alimentare delle piccole batterie. Il massimo quantitativo di energia prodotta da una persona è di 10 microWatt per centimetro quadrato di pelle, “non è un valore alto – ha spiegato Joseph Wang, responsabile dello studio – ma stiamo lavorando a migliorare il rendimento ed eventualmente poter dare energia a piccoli dispositivi elettronici”.

Oltre ad essere ‘tatuato’ questo tipo di dispositivi potrebbero essere inseriti all’interno di tessuti e tra alcuni anni, ha aggiunto Wang, potremmo forse ricaricare i cellulari semplicemente con il nostro ‘sudore’.

Be Sociable, Share!

3 risposte a Conviene far bene l’amore. Energia dal sudore in palestra o a letto? Si può. Un chip-tatuaggio per ricaricare le batterie

  1. Orgone Rispondi

    18/08/2014 alle 09:42

    Wilhelm Reich e l’Orgone. L’Energia orgonica e il Rotogon.
    Si sapeva.
    Però poi ti guardi intorno e dici : quanto inutile spreco….
    Ciao Pigi.

    • Pierluigi Rispondi

      18/08/2014 alle 09:53

      Anche Pasquale Festa Campanile si rifaceva alle teorie di Reich.

      • Festa Mesta Rispondi

        18/08/2014 alle 10:02

        Appunto Caro Pierluigi..

        Si vede che come al solito, soprattutto a Reggio, non se ne sono mai accorti.
        Troppo impegnati sui ciccioli e il lardo che cola. Anche in materia sessuale.
        Cosa vuoi che capiscano di erotismo e di sguardi lucidi se sono ancora riversi in preghiera sugli inginocchiatoi di ghiaino (senso di colpa)… mentre la notte….

        Viva (anche) Romolo Valli e tutto il meglio di una città, che è stato messo da parte per il Peggio..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *