Baby ladri al Coin: presi sul fatto e denunciati

8/8/2014 – Furti e rapine dilagano, al punto che si può parlare di una situazione fuori controllo. Secondo i calcoli dei cronisti del Resto del Carlino, è stata superata la soglia dei 20 furti giornalieri ai danni di famiglie, esercizi commerciali e imprese. Di questi, la metà sembra che avvengano a Reggio Emilia città.

A conferma di ciò, il caso dei due baby ladri, una ragazza e un ragazzo di 15 e 17 anni che ieri sera alle 19,25 hanno tentato di rubare diversi capi d’abbigliamento al Coin di Emilia San Pietro, per un valore di 71 euro.

Li ha fermati da un addetto alla vigilanza interna, il quale aveva notato che entravano nei camerini di prova e ne uscivano senza la merce, avviandosi verso l’uscita. I giovanissimi, vistisi scoperti, hanno restituito un paio di pantaloncini e una camicia di marca: erano nella borsa della ragazza.

Accompagnati in Questura, identificati per una 15enne e un 17enne, cittadini italiani, sono stati denunciati per tentato furto aggravato in concorso e affidati ai rispettivi genitori, residenti in città con i rispettivi figli.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *