Suggestioni jihadiste. A Bagnolo un’altra Madonna decapitata, mentre in via Agosti “i cristiani sono buoni solo morti”

26/8/2014 – Suggestioni jihadiste? Di certo suscita preoccupazioni il nuovo atto vandalico di stampo anti-cristiano, che nella notte tra sabato e domenica ha preso di mira la Madonnina votiva di Bagnolo in Piano.

La statua votiva, alta 90 centimetri, situata all’esterno della chiesa di San Francesco, è stata gettata a terra dal piedistallo e decapitata. Intorno sono state trovate bottiglie vuote di birra.

Un episodio analogo era avvenuto a metà mese a Rubiera, con la decapitazione della Madonnina del parco, poi sostituita con una nuova effigie nel corso di una cerimonia religiosa. In quel caso era stati due ragazzi reggiani a compiere l’atto vandalico: si sono traditi perché uno di loro ha fatto circolare su WhatsApp la foto della testa mozzata con una svastica disegnata nella parte posteriore.

Nel caso di Bagnolo, i colpevoli non sono stati individuati: non si esclude la bravata sacrilega senza sottofondi politici, ma neppure il gesto dimostrativo da parte di giovani immigrati.

Oggi intanto il quotidiano Prima Pagina pubblica la fotografia di un cartello affisso bene in alto alcuni giorni fa nella rete dei campi sportivi di via Agosti, proprietà della Curia reggiana. C’è scritto “Cristiani buoni solo da morti”. Non c’è firma, ma l’origine è inequivocabile. Sull’episodio, ulteriore conferma degli umori all’interno della comunità islamica di Reggio, indaga la Digos.

(Pierluigi Ghiggini)

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *