Crudeltà a Castelnovo Monti: ammazza gattino di 4 mesi che aveva sconfinato nel suo cortile

8/8/2014 – Ancora un odioso episodio di violenza sugli animali. Questa volta a Castelnovo Monti, provincia di Reggio Emilia.

Uscito di casa dopo un litigio con la madre, si è imbattuto nella vicina che cercava di recuperare il proprio gatto che aveva sconfinato nel giardino.

Indispettito per la presenza della donna ha preso il micio, un bel gattino di razza Europea di appena 4 mesi, lo ha scaraventato a terra e lo ha ammazzato. Poi ha scaraventato a terra anche il proprietario del micio, che aveva protestato per l’ignobile gesto.

Sono dovuti intervenire i Carabinieri del Nucleo radiomobile della Compagnia di Castelnovo Monti che hanno denunciato il giovane, 23 anni, per uccisione di animale domestico.

L’uomo era rientrato a casa poco dopo la mezzanotte: la madre, che si trovava nel giardino del vicino, lo ha subito raggiunto, seguito dal gattino, che si è infilato nel cortile. A seguire la donna il piccolo micio che si infilava in cortile.

Mentre madre e figlio si prendevano a parole, la vicina entrava in giardino per riprendersi il gatto. A quel punto il giovane, uscito dalla casa, ha preso a inveire contro di lei, ha afferrato la bestiola e l’ha scaraventata a terra, uccidendola.

Poi, non contento, l’aggressione al padrone del gattino e il conseguente intervento dei Carabinieri.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *