Tagliatelle Barricate e cioccolato alla Ghigliottina per la festa del 14 luglio.
Al Mulino in Pietra
di Cortogno

11/7/2014 L’associazione “14 Luglio” e l’Agriturismo Mulino in Pietra organizzano, come ormai da tradizione, la festa del 14 luglio – anniversario della Presa della Bastiglia e data fondamentale della rivoluzione francese.

La festa del 14 luglio si svolgerà nelle giornate del 12-13-14 luglio presso l’agriturismo Mulino in Pietra a Cortogno di Casina, sabato 12 Luglio.

Verrà presentato il nuovo logo dell’associazione “14 Luglio” da parte del presidente Franco Cefalota, mentre per le tre giornate sarà possibile assaporare “IL MENU’ DELLA RIVOLTA “composto da Tagliatelle Barricate, Carpaccio di lonza in salsa atea e Dolce cioccolato alla ghigliottina, il tutto per 14 euro. Lunedì 14 Luglio ci sarà la “CENA DEI RIVOLTOSI” con il menu della rivolta.

Per info tel. 0522 607503 cell. 3398987592- 334 2779434

Scrive  l’associazione 14 luglio: “La Rivoluzione Francese è stato un momento fondamentale per l’affermazione dei valori di libertà e dei valori laici, basta ricordare che il 17 dicembre dello stesso anno, l’Assemblea Nazionale decise di utilizzare i beni ecclesiastici come pegno per i debiti dello stato. A Reggio Emilia le conseguenze della rivoluzione francese furono particolarmente importanti. L’arrivo dei francesi fu accolto con entusiasmo dai reggiani e nella notte tra il 20 e il 21 Agosto 1796 viene cacciato il presidio Ducale e piantato ‘l’Albero della libertà’…”

Be Sociable, Share!

2 risposte a Tagliatelle Barricate e cioccolato alla Ghigliottina per la festa del 14 luglio.
Al Mulino in Pietra
di Cortogno

  1. carlo Rispondi

    15/07/2014 alle 10:57

    Che associazione rivoluzionaria !! Intanto se magna e pancia piena non vuol pensieri! Poi si vedrà. Se poi piove la rivoluzione viene rimandata! I poveri sans culottes che si facevano ammazzare pour la libertè, portando con sè una mezza baguette ed un pezzo di cacio per il pranzo, si alzerebbero dalle tombe.
    Ma tutto, come si sa, finisce in gloria , coi piedi sotto al tavolo. Non a caso i restauratori francesi de l’ancien regime si chiamavano anch’essi Napoleone, anche se affossarono la rivoluzione ed i suoi principi. Se dobbiamo festeggiare il 14 luglio ed anche i moti reggiani, ricordiamo il principio che venne affermato ” Tutti gli uomini sono nati liberi ed uguali nei diritti”

  2. a quando il menù della rivoltella? Rispondi

    15/07/2014 alle 13:04

    O della tagliatella..?
    Non mi ricordo …non mi ricordo…non mi ricordo….

    Magna magna …e i cocci sono nostri..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *