Stroncato alla guida della sua auto: addio a Niki Maioli, 37 anni
Morta a 91 anni dopo l’incidente di Rolo

7/7/2014 – È morto quasi certamente per un malore Niki Maioli, 37 anni, di San Polo d’Enza, dipendente di un’azienda di Montechiarugolo, che domenica mattina prima delle 7 è finito fuori strada con la sua Renault Twingo, poco distante dalla casa dove abitava con la madre e due fratelli, in via Crocetta.

È finito in un canale di scolo, ma il personale del 118 non ha trovato sul corpo lesioni che possano far pensare a un incidente. Della tragedia si occupa la Polizia stradale di Castelnovo Monti.

***

7/7/2014 E’ stato inutile ogni tentativo di strappare alla morte Emilia Manfredotti, l’anziana di 91 anni ricoverata al Maggiore di Parma sabato pomeriggio a seguito dell’incidente avvenuto a Ca’ de Frati, sulla provinciale 46o Rolo-Rio Saliceto, all’incrocio con via Righetta.

L’anziana viaggiava  sulla Opel Corsa condotta dal figlio Dorando Galeazzi, 63 anni, anche lui ferito e ricoverato a Guastalla. La Manfredotti, liberata dalla lamiere dai Vigili del Fuoco e portata a Parma con l’elisoccorso, è morta poche ore il ricovero, nella notte tra sabato e domenica.

La Opel Corsa si era scontrata con un trattore che montava una pala telescopica e che stava svoltando a sinistra di via Righetta mentre la macchina era in fase di sorpasso. Il trattore era scortato da un pick-up di proprietà della ditta Calzolari di Rolo. Galeazzi ha cercato di evitare il trattore ma l’auto ha toccato la pala ed è finita in un campo di frumento, dove si è fermata dopo aver carambolato diverse volte.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *