Frana un terrapieno, agente della Stradale sepolto vivo: salvato dopo tre ore. Infermiere ferito

11/7/2014 – E’ stato estratto dopo ben tre ore, ancora vivo, dal cumulo di terra che gli franato addosso mentre scavava una buca, Riccardo Lioi, 50 anni, assistente capo della Polizia Stradale del distaccamento di Castelnovo Monti.

Lioi, originario di Ortanuova, in Puglia, dal 1985 è a Castelnovo Monti dove è molto conosciuto. E’ stato ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Parma con l’elisoccorso levatosi in volo da Pavullo.

L’infortunio è avvenuto a Roncroffio,vicino all’abitazione del ferito, a lato della provinciale 79. A franare è stato un terrapieno realizzato dall’uomo, aiutato da un’altra persona, di fianco alla sua casa. Il crollo è avvenuto intorno alle 12,30, quando la parete è franata di colpo, imprigionando l’uomo sino al collo. Con la testa libera ha potuto respirare, e questo lo ha salvato. I Vigili del Fuoco di Castelnovo Monti e i soccorritori del 118 hanno dovuto lavorare tre ore per tirarlo fuori.

Durante l’operazione un infermiere è rimasto ferito in una caduta, e con l’elicottero è stato subito portato a Parma. Il velivolo è poi ritornato a Roncroffio, in attesa della liberazione dell’uomo imprigionato dal terriccio. Sul posto anche i Carabinieri di Castelnovo Monti, il comandane della stradale di Castelnovo, Roberto Rocchi, con il comandante provinciale Antonio Colantuono.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *