Rubiera: con un cartello i Carabinieri incastrano ladri di biciclette. Uno è minorenne

22/7/2014 – A Rubiera i furti di biciclette hanno assunto dimensioni tali da indurre i Carabinieri a indagini mirate, nel tentativo di stroncare o almeno ridurre il fenomeno.

Ieri mattina sono stati individuati due ladri di bici, uno dei quali minorenne.
E’ avvenuto quando un cittadino ha chiamato la Stazione dei Carabinieri di Rubiera per segnalare l’ennesimo furto, appena consumato, di una bici che era stata lasciata nei pressi della palestra dietro il centro commerciale del Mercatone Uno.

L’immediato intervento degli uomini dell’Arma ha consentito di individuare i due autori del furto, poi identificati in due giovani abitanti a Reggio Emilia, dei quali uno minorenne, che erano in possesso non solo della bici appena trafugata, ma anche di un’altra.

Certi che anche il secondo mezzo fosse stato da poco rubato, i Carabinieri di Rubiera, non avendo la possibilità di individuare nell’immediato il proprietario, hanno lasciato un cartello sul posto ove ritenevano la bici fosse stata asportata, invitando il proprietario a rivolgersi ai Carabinieri del luogo.

L’escamotage ha funzionato. Poco dopo, infatti, si è presentata in caserma una signora che, una volta uscita dallo studio del suo dentista, aveva avuto la brutta sorpresa di non trovare più la sua bici.

Ultimati gli accertamenti, i due giovani reggiani sono stati segnalati in stato di libertà alle competenti Autorità Giudiziarie, dinanzi alle quali ora dovranno rispondere del reato di furto. Le biciclette sono state restituite ai legittimi proprietari.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *