Bronx alla Rosta Nuova. Mini gang di magrebini pesta a sangue e rapina italiano di 26 anni

24/7/2014 – Un dito fratturato, contusioni al volto e alle mani, 21 giorni di prognosi. Sono i segni lasciati da una masnada di rapinatori violenti su un giovane di 26 anni, di nazionalità italiana, aggredito selvaggiamente da una gang di ragazzi magrebini, a quanto sembra tutti minorenni.

Il fatto è accaduto ieri sera in via De Gasperi, nel parco della Rosta Nuova. Erano le 21,30 quando è intervenuta la Polizia: la rapina si era consumata da pochi minuti.

Il 26enne passeggiava nel parco, quando cinque magrebini, tutti apparentemente minorenni, lo hanno circondato iniziando il pestaggio. Dopo averlo colpito ripetutamente, lo hanno derubato dei suoi averi: un portafoglio con 40 euro, un anello e una catenina di oro giallo, due telefoni cellulari. Sono fuggiti lasciando la vittima a terra dolorante.

Agli agenti ha riferito di aver ricevuto colpi alla mano ed alla mascella destra, accusando al momento ancora forti dolori. Ha rifiutato l’ambulanza affermando che si sarebbe recato al Pronto Soccorso con i propri mezzi, cosa che poi ha fatto.

I sanitari del Santa Maria Nuova gli anno prestato le prime cure e lo hanno dimesso con la diagnosi di contusioni multiple e frattura di una falange, e una prognosi di 21 giorni. Sulla vicenda indaga la Squadra Mobile. Ora anche il parco della Rosta è diventato insicuro, e c’è chi ha paura ad attraversarlo.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *